Cronaca

Normale e Sant'Anna: stage alla Camera dei Deputati per gli allievi

E' stata stipulata nel pomeriggio la convenzione tra le due scuole di eccellenza pisane e Montecitorio. Beltram: "Legame con le istituzioni rilevante: ex allievi hanno incarichi in Parlamento, mentre due sono diventati Presidenti della Repubblica"

Il presidente delle Camera dei Deputati Gianfranco Fini

Il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il Direttore della Scuola Superiore Sant’Anna Maria Chiara Carrozza, il Preside della Classe di Lettere della Scuola Normale Daniele Menozzi, delegato dal Direttore Fabio Beltram, hanno stipulato oggi una convenzione che prevede la realizzazione di iniziative e attività formative e di ricerca congiunte tra la Camera e le due “Scuole di eccellenza” pisane. La delegazione, che ha raggiunto il Presidente Fini a Montecitorio, era composta anche dal Direttore dell’Istituto DIRPOLIS (Diritto, Politica, Sviluppo) e Docente di Diritto Costituzionale al Sant’Anna Emanuele Rossi e dal Direttore Amministrativo del Sant’Anna David Vannozzi.

La convenzione si sostanzierà attraverso lo svolgimento, in particolare, di incontri e di seminari dedicati all’attualità e alla storia del diritto parlamentare e delle istituzioni rappresentative, nonché stages a carattere formativo e di ricerca. Gli stages, non retribuiti, avranno la durata massima di sei mesi e ad essi saranno ammessi allievi ed ex allievi, dodici al massimo per ciascun ciclo formativo, selezionati da una Commissione mista, composta da Consiglieri parlamentari della Camera e da docenti della Normale e del Sant’Anna.  La convenzione, che rientra nell'ambito delle iniziative attuate dalla Camera dei Deputati a sostegno delle attività scientifiche sulle tematiche istituzionali e parlamentari, è finalizzata ad arricchire l'esperienza maturata dagli allievi e dagli ex allievi durante gli studi e ad agevolarne le relative scelte professionali attraverso una concreta e diretta conoscenza del mondo del lavoro.

“La vicinanza della Scuola Normale alla vita pubblica e delle istituzioni è da sempre rilevante - sottolinea Fabio Beltram - basta forse ricordare il suo contributo in termini di personalità e devo menzionare qui i due presidenti della Repubblica e i numerosi presidenti del Consiglio e ministri che si sono formati in Normale. Sono stati e sono poi molti gli ex allievi che svolgono incarichi di rilievo in Parlamento. Sono fiducioso che questo accordo potrà utilmente rafforzare la capacità della Scuola di contribuire alla vita pubblica del paese e ampliare le opportunità formative per i nostri allievi”.


“Non posso che esprimere la mia soddisfazione - commenta Maria Chiara Carrozza - per la firma di questo atto, che porterà indubbi benefici alla didattica integrativa dei nostri allievi. La collaborazione con la Camera dei Deputati contribuirà a rafforzare le nostre attività per formare allievi che, diventati professionisti, avranno pieno titolo per operare all’interno di istituzioni pubbliche in ambito nazionale e internazionale. La convenzione rappresenta un’ulteriore conferma alla nostra capacità di dialogo con le istituzioni più rappresentative e di intessere relazioni che si traducono in attività concrete, a tutto vantaggio degli allievi: al periodo di studio potranno così affiancare momenti di soggiorno alla Camera dei Deputati per stage che risulteranno estremamente importanti per completare la loro formazione. La convenzione - conclude - è importante anche sotto il profilo scientifico perché, sulla scia della grande tradizione della Scuola nel settore degli studi giuridici, che trova oggi un nuovo riconoscimento, ci permetterà di organizzare nuovi momenti di confronto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Normale e Sant'Anna: stage alla Camera dei Deputati per gli allievi

PisaToday è in caricamento