Cronaca

Castelfranco di Sotto: in 150 per la notte di San Lorenzo sulla via Francigena

Successo per la manifestazione organizzata dal Comune col Patrocinio della Regione Toscana. Il sindaco Toti: "Occasione per unire ambiente, valorizzazione del territorio e tradizioni"

Una camminata sotto le stelle della via Francigena, il tramonto sul selciato storico della Via che ancora oggi è possibile ammirare nel territorio comunale di Castelfranco, cena ed escursione notturna nei boschi delle Cerbaie tra Galleno e Villa Campanile presso stands della Pro-Loco. E' stato quello che hanno potuto fare circa 150 persone, provenienti da varie zone della regione, grazie a 'La Foresta delle stelle': la notte di San Lorenzo lungo la via Francigena.

L'iniziativa, giunta quest'anno alla terza edizione e che ha registrato un record di presenze, è stata organizzata dall'amministrazione comunale di Castelfranco di Sotto e dal Consorzio Forestale delle Cerbaie con il Patrocinio della Regione Toscana. Nel dopo cena, le persone che hanno partecipato hanno potuto vedere le stelle cadenti dello sciame stellare delle Persiadi in un grande prato di campagna, lontani da ogni fonte di luce luci e centri abitati.

"E' stato un grande successo che si ripaga dell'impegno e del tempo speso per l'organizzazione dell'evento - commentano soddisfatti il sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti e l'assessore all'Ambiente Federico Grossi - questa terza edizione conferma il nostro impegno che da tempo l'amministrazione comunale sta portando avanti per la promozione e la valorizzazione della via Francigena e delle Cerbaie. Ringraziamo per la disponibilità e l'ospitalità gli abitanti di Villa Campanile e la locale Pro-Loco che ha accolto a cena tutti i partecipanti".

"Questo evento - concludono - ha tutte le potenzialità per svilupparsi ulteriormente nel futuro perchè unisce sapientemente ambiente, territorio e tradizioni. Dobbiamo difendere e tutelare i beni preziosi di cui disponiamo nel nostro territorio, questo è uno dei modi migliori per farlo, mantenendo vivi i luoghi con la propria presenza e partecipazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco di Sotto: in 150 per la notte di San Lorenzo sulla via Francigena

PisaToday è in caricamento