Cronaca Pontedera

Nuove piantumazioni nella zona industriale di Gello: "La maggior parte degli alberi è già morta"

Fratelli d'Italia Pontedera presenterà un'interrogazione in Consiglio Comunale ed un esposto alla Corte dei Conti

"Altro che svolta ecologica, l’area industriale di Gello a Pontedera è un cimitero di alberi. La maggior parte delle oltre 200 querce piantate a gennaio risultano infatti morte". La denuncia viene da Fratelli d'Italia che con il consigliere comunale Matteo Bagnoli annuncia un'interrogazione ed un esposto alla Corte dei Conti. 

"Si tratta dell’ennesimo fallimento della Giunta - attacca Bagnoli - che non è in grado di provvedere alla cura del verde e dove vi è cerca di distruggerlo e trasformalo in cemento. Evidentemente la tutela dell’ambiente e la riqualificazione urbana non sono al centro dell’agenda politica di questa amministrazione. Come si può in solo otto mesi lasciare morire la maggior parte degli oltre 200 alberi? Di chi sono le responsabilità politiche e amministrative? Presenteremo un’interrogazione in Consiglio comunale e un esposto per danno erariale alla Corte dei Conti perchè oltre al danno ecologico, amministrativo e politico, vi è anche il danno economico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove piantumazioni nella zona industriale di Gello: "La maggior parte degli alberi è già morta"

PisaToday è in caricamento