Cronaca

Sociale e sport: open day alla scuola di surf per disabili

L'appuntamento è per domenica 24 settembre al Bagno degli Americani, dove sarà possibile fare una prova in acqua con le tavole

La scuola di surf 'Surf4all' ha organizzato per domenica 24 settembre, presso il Bagno degli Americani a Tirrenia, una giornata di attività in acqua ed una tavola rotonda sul tema della disabilità. Sarà l'occasione per fare un bilancio sulle attività estive e per presentare i progetti che nei prossimi mesi coinvolgeranno la scuola, nata nel 2016 per insegnare la pratica di surf e 'stand up paddle', detto anche SUP, alle persone disabili e che ha trovato la sua base operativa presso il Bagno degli Americani.

L'appuntamento per l'incontro, in cui verranno illustrate nel dettaglio le varie attività che l'istituto propone ai suoi iscritti, è per le ore 11. Parteciperanno, tra gli altri: l'assessore allo sport, al welfare e al diritto alla salute della Regione Toscana Stefania Saccardi, l'assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa Sandra Capuzzi, il presidente del Comitato Paralimpico toscano Massimo Porciani e Davide Bani del Bagno degli Americani, oltre ai rappresentanti dei due sponsor principali di Surf4all, Ortopedia Michelotti e Twinsup. Durante la mattinata verrà inoltre illustrato il programma del Surf Camp, che si terrà a Tirrenia da sabato 28 ottobre a mercoledì 1 novembre.

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, i partecipanti all'open day potranno provare le tavole accompagnati dagli istruttori della scuola. Surf4all conta oggi 100 iscritti, di cui il 20% persone disabili. che provengono da tutta Italia per partecipare alle attività, tra cui i corsi sup, il surf training e i surf camp che si sono svolti in Portogallo e a Fuerte Ventura.

"Quella di domenica sarà l'occasione per rilanciare gli ambiziosi progetti che abbiamo per i prossimi mesi - spiega il presidente di Surf4all Massimiliano Mattei - la nostra scuola opera a Tirrenia, presso il Bagno degli Americani, che per noi è il luogo ideale per diffondere anche dalle nostre parti il concetto, ormai ben radicato all'estero di adaptive surfing, grazie a cui è possibile sviluppare i principi di integrazione e riabilitazione delle persone con handicap fisici o intellettivi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sociale e sport: open day alla scuola di surf per disabili

PisaToday è in caricamento