Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Operazione di sicurezza in centro: 7 arresti, disposte anche 7 espulsioni

L'azione era stata programmata dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. Impiegate nell'arco della giornata di martedì 28 pattuglie di Polizia, Carabinieri, Finanza e Municipale

E' stata eseguita ieri, 28 novembre, dalle ore 8 alle 24, un'operazione coordinata di sicurezza che ha visto impegnate 28 pattuglie fra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale, più 15 militari dell'Esercito, per un totale di circa 70 operatori coinvolti. I controlli a tappeto, oltre le ordinarie attività, si sono concentrati in particolare nelle aree stazione, Vettovaglie, Piazza dei Miracoli e dei Cavalieri ed hanno portato a 7 arresti per spaccio di stupefacenti.

A presentare i risultati è stato il prefetto di Pisa Angela Pagliuca: "Ringrazio le forze dell'ordine per la loro dedizione e competenza. Abbiamo programmato da settimane varie attività straordinarie di controllo, e quella fatta ieri è una di queste, focalizzata sull'immigrazione clandestina. Gli arresti sono stati 7, con 18 stranieri identificati. Ho firmato 7 decreti di espulsione, 4 delle persone destinatarie sono state accompagnate presso centri di accoglienza ed espulsione. Replicheremo un'azione come questa prima di Natale". "Siamo particolarmente presenti nelle zone centrali - ha commentato il questore Alberto Francini - in media prendiamo uno spacciatore al giorno. Il difficile in questi casi è avere posti a disposizione nei centri per l'espulsione, in questo caso la Prefettura si è fatta carico di avvisare preventivamente il Ministero, così abbiamo provveduto ad accompagnare a Bari 4 soggetti che quindi non sono più in città".

"Da mesi abbiamo rafforzato i controlli - ha ricordato il comandante dei Carabinieri Nicola Bellafante - con l'apporto di uomini anche dal CIO di Firenze. Abbiamo buoni risultati". "Ad essere efficace - ha spiegato il comandante provinciale della Guardia di Finanza Giancarlo Franzese - è il modello organizzativo che è stato previsto, dove ognuno segue le proprie attività in autonomia ma in modo coordinato. Noi ad esempio abbiamo fornito le squadre cinofile, e nel mentre ci siamo concentrati nel contrasto alla contraffazione, denunciando 3 soggetti e sequestrando 1.758 pezzi contraffatti fra borse e vestiti". Presente anche la Polizia Municipale: "Ci siamo dedicati ai controlli anti-alcol dopo le ore 24 - ha detto il comandante Michele Stefanelli - ed abbiamo sanzionato 6 locali. Sono in corso di emissione 3 provvedimenti di chiusura temporanea di 30 giorni per minimarket del centro recidivi".

Si sviluppa intanto nei quartieri la maggiore partecipazione dei cittadini alla sicurezza, con la previsione da parte della Questura di un referente specifico legato ai gruppi Whatsapp. Il questore Francini ha spiegato che "sono una decina in tutto quelli presenti, 4-5 ormai operativi come a Putignano, Riglione ed Oratoio, altri in corso di definizione come a Porta a Mare, Porta a Lucca e in centro. Stiamo parlando con i cittadini per spiegare quelle che sono le procedure, perché occorre una certa maturità e preparazione nella gestione del sistema, anche per non andare in affanno noi con attività non necessarie. Ci vuole tempo, dipende gran parte dalla volontarietà dei cittadini, una volta che vediamo che c'è una struttura consolidata ne parliamo e si definisce la collaborazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione di sicurezza in centro: 7 arresti, disposte anche 7 espulsioni

PisaToday è in caricamento