Torna l'ora legale: domenica 29 marzo lancette avanti di un'ora

Alle 2 le lancette degli orologi dovranno essere spostate in avanti. Dormiremo un'ora in meno

Torna l'ora legale. Un'ora di luce in più, ma un'ora di sonno in meno. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 marzo, alle ore 2, le lancette degli orologi dovranno essere infatti spostate un'ora in avanti.

L'ora legale fu introdotta in Italia nel 1916 ed era considerata una misura d'emergenza di guerra; infatti dal 1920 fu reintrodotta solo nel 1940. Reintrodotta nel 1966, lo scopo è quello di risparmiare a livello energetico sull'illuminazione elettrica. L’ora legale non può ovviamente aumentare le ore di luce disponibili, ma solo indurre un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente 'sprecate' a causa delle abitudini di orario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento