Ospedale di Cisanello: cambiano viabilità e sosta con la recinzione del cantiere

L’8 gennaio verrà recintata l’area di cantiere per consentire le opere propedeutiche alla costruzione dei nuovi edifici. I dettagli

L’8 gennaio all’Ospedale di Cisanello (foto 1) verrà recintata l’area di cantiere per consentire le opere propedeutiche alla costruzione dei nuovi edifici. Cambia quindi la mobilità interna che risulterà fortemente limitata.

Ingresso Pronto soccorso e sosta: l’accesso carrabile al PS (accesso nr. 1) rimane invariato ed esclusivo per i mezzi di soccorso e per gli accompagnatori di pazienti in condizioni di emergenza/urgenza (non potranno più entrare ciclomotori/motocicli, che potranno accedere dai varchi 4 o 6). Sarà inaccessibile l’area di sosta situata di fronte all’Edificio 31. In alternativa, sono state ricavate altre aree di sosta limitrofe che saranno opportunamente contrassegnate.

Pazienti in dialisi e terapia antalgica: per loro sarà previsto un nuovo accesso presidiato, realizzato appositamente su via Selli (in prossimità della rotatoria C. Massart). Inoltre avranno a disposizione un parcheggio a rotazione di 40 posti antistante l’ingresso Dialisi e rimarrà comunque carrabile la rampa laterale di accesso all’ingresso sanitario Dialisi.

Accessi e sosta per pazienti con problemi di deambulazione: i pazienti con problemi di deambulazione possono parcheggiare, così come i mezzi delle associazioni che svolgono servizio di trasporto sanitario per pazienti ambulatoriali, in uno spazio riservato del parcheggio A4 (foto 2), di fronte alla fermata del bus navetta, dotato di pedana per accesso carrozzelle (due posti per bus), per poter essere trasportati all’interno dell’ospedale.

All’interno del perimetro ospedaliero rimarranno infatti disponibili solo 150 posti, con permesso di sosta di un’ora. Cinquanta di questi sono riservati ai veicoli muniti di contrassegno disabili. Per il trasporto di pazienti a/da tutti gli altri Edifici si dovrà accedere dai varchi nr. 4 (via Paper) o nr. 6 (via Putti, c/o Ponte alle Bocchette), utilizzando le camere calde e gli accessi sanitari posteriori all’uopo predisposti.

Area di sosta e servizio bus navetta

Le aree di sosta fruibili (tutte servite dai bus navetta, con frequenza ogni 7 minuti) sono: Parcheggio A (c/o Ponte alle Bocchette, da circa 1600 posti auto + 140 posti ciclomotori/motocicli + 132 posti bici); Parcheggio B3, riaperto il 2 gennaio (500 posti + 40 posti ciclomotori/motocicli + 40 posti bici); Parcheggio C (riaprirà l’8 gennaio, con 450 posti + 20 posti ciclomotori/motocicli + 20 posti bici). Ad aprile sarà disponibile anche il Parcheggio B2 (500 posti).

In funzione del cronoprogramma dei lavori la viabilità esterna potrà subire modifiche, come in occasione della costruzione del viadotto e del sottopasso pedonale su via Selli. Con l’apertura dei parcheggi B3 e successivamente B2, via Pinchera diventerà a senso unico da via Martin Lutero a Ponte alla Bocchette. La corsia di sinistra sarà destinata alla decelerazione per accesso ai parcheggi B1, B2 e B3; la corsia centrale allo scorrimento e la corsia di destra riservata a bus e ambulanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto concerne Via Selli, completati i lavori del viadotto e del sottopasso diverrà a senso unico, con direzione da Ponte alle Bocchette verso via Martin Lutero; la corsia di destra sarà destinata a bus e ambulanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento