rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

La tradizione sconfigge l'emergenza: torna in acqua il Palio di San Ranieri

Domenica 3 ottobre le quattro imbarcazioni storiche si sfideranno dopo un anno e mezzo di stop provocato dal Coronavirus

Alla fine, più dell'emergenza provocata dal Coronavirus, poté la forza delle tradizioni e dell'identità culturale della città. E così domenica 3 ottobre, finalmente, i pisani potranno riassaporare in parte l'atmosfera tipica delle lunghe e colorate giornate del Giugno Pisano, rimandato nel 2020 e nel 2021 a causa della pandemia: alle 17 scatterà il Palio di San Ranieri, nel quale si sfideranno le quattro imbarcazioni storiche di San Francesco, Santa Maria, Sant'Antonio e San Martino. "Mi piace pensare che non sia un caso che le nostre manifestazioni storiche riprendano proprio con l'evento che, nel momento del nostro insediamento in Giunta, presentava le maggiori criticità e sembrava prossimo all'estinzione" sottolinea con una punta di orgoglio l'assessore alle Manifestazioni storiche Filippo Bedini, accompagnato dal dirigente Giuseppe Bacciardi.

"A causa della mancanza di una visione organica - prosegue Bedini - e il conflitto derivante da eccessivi individualismi, quando l'attuale amministrazione ha preso le redini delle manifestazioni storiche ha ereditato un Palio di San Ranieri in condizioni critiche. Corteo approssimativo, cura e gestione delle imbarcazioni insufficiente, equipaggi allo sbando. Siamo ripartiti praticamente da zero, con tenacia e tanta pazienza, per ridare a questo evento la dignità che merita e la stessa importanza che hanno le altre manifestazioni del Giugno Pisano insieme alla celebrazione del Capodanno".

E così domenica nel consueto campo di gara del Palio si potranno ammirare le imbarcazioni, custodite adesso in un capannone sul Canale dei Navicelli, curate in ogni dettaglio insieme al barcone restaurato, sul quale i montatori daranno vita alla parte finale della sfida. "L'auspicio - affermano Bedini e Bacciardi - è di poter ammirare già dalla prossima edizione del giugno 2022 il nuovo corteo fluviale. Abbiamo acquistato i primi 15 nuovi costumi che indosseranno i figuranti. Nei prossimi mesi proseguiremo in un percorso che punta a inquadrare il Palio di San Ranieri nel corretto contesto storico: si tratta di una regata che affonda le sue radici nel 16° secolo. La sfida tra i montatori sul barcone celebra infatti l'assedio delle navi cristiane alla flotta musulmana durante la battaglia di Lepanto del 1571".

Un altro aspetto sul quale l'amministrazione e gli uffici di competenza stanno lavorando è il completo rifacimento del parco remi, "senza dimenticare che anche nel 2021, così come nell'anno passato, il Comune ha erogato contributi straordinari alle associazioni che contribuiscono alla disputa del Palio sull'Arno attraverso i loro equipaggi". A corollario di tutto ciò c'è l'intenzione di rivedere il regolamento che definisce il Comitato del Palio, "perchè la manifestazione si deve dotare di un organo decisionale efficiente e attivo durante tutto l'anno - spiega il dirigente Giuseppe Bacciardi - desideriamo diffondere e rivitalizzare la tradizione e la cultura remiera, sulla quale poggia una parte della storia di Pisa, su tutto il territorio. A cominciare dagli istituti scolastici".

Una prospettiva a medio termine che prenderà il via subito dopo l'edizione straordinaria di domenica prossima, per la quale verranno allestite due tribunette da 100 posti ciascuna (già assegnati) situate nella zona dell'arrivo prospiciente alla Prefettura. "La gara sarà supervisionata da tre giudici - spiega Luca Caggetti, consigliere della Federazione nazionale canottaggio a sedile fisso - prima della partenza sarà osservato un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa di Manrico Fabbri, spezzino di origine ma innamorato del Palio di San Ranieri e per tantissimi anni arbitro della manifestazione. Tutti gli equipaggi gareggeranno con il lutto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tradizione sconfigge l'emergenza: torna in acqua il Palio di San Ranieri

PisaToday è in caricamento