Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Palpeggiò una coetanea, viola i domiciliari: in carcere

Il giovane è residente a Porta a Mare ma ha commesso il reato in provincia di La Spezia. Il giudice ha inasprito la pena

E' stato condotto in carcere un 25enne di nazionalità rumena, indagato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di La Spezia per il reato di violenza sessuale, commesso nei confronti di una coetanea mediante palpeggiamento.

Il giovane, residente a Pisa per motivi di lavoro, era già risultato destinatario della misura degli arresti domiciliari dal Tribunale di Spezia per il reato commesso in quella provincia, ma era stato già arrestato in flagranza dalla Squadra Mobile della Questura di Pisa due volte nel mese di settembre  per il reato di evasione.
La violazione ha portato il gip di La Spezia ad aggravare la misura in ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’uomo la mattina di sabato è stato raggiunto presso la propria abitazione di Porta a Mare ed associato presso la Casa Circondariale Don Bosco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggiò una coetanea, viola i domiciliari: in carcere

PisaToday è in caricamento