Cronaca

Permesso di soggiorno negato per pericolosità sociale: espulso da Pisa 26enne irregolare

Il giovane è stato fermato ad un controllo in Piazza Vittorio Emanuele II

Un 25enne tunisino, fra i vari soggetti identificati durante un servizio di controllo, è stato accompagnato coattivamente presso il Centro di Permanenza e di Rimpatrio di Milano, da dove sarà collocato su un volo charter con destinazione Tunisi. Il giovane, irregolare sul territorio nazionale, è stato trovato in Piazza Vittorio Emanuele II. 

Il 26enne è entrato in Italia nel corso del 2012 ancora minorenne. Aveva avuto modo di ottenere il primo permesso di soggiorno presso la Questura per motivi di affidamento dei minori non accompagnati e con il compimento della maggiore età lo straniero aveva convertito il permesso di soggiorno in motivi di lavoro subordinato. Poi la brutta strada dello spaccio. Lo scorso giugno i poliziotti dell’Ufficio Immigrazione gli hanno notificato il decreto di rifiuto di rinnovo del permesso di soggiorno, adottato dal Questore della Provincia di Pisa per mancanza di lavoro ed anche per la sua "comprovata pericolosità sociale" riferiscono dalla Questura, in ragione del fatto che lo stesso in precedenza era stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto abusivo di armi.

A seguito del rifiuto del permesso di soggiorno, il tunisino, temendo un rimpatrio, si era trasferito nel grossetano, ma alla fine dello scorso mese di agosto era stato rintracciato dal personale in servizio presso la Questura di Grosseto in posizione irregolare sul territorio italiano, motivo per il quale era stato espulso con l’ordine tornare nel proprio Paese d’origine nell’arco di una settimana. Nonostante il provvedimento il giovane non ha lasciato spontaneamente l’Italia ed anzi aveva fatto rientro a Pisa, dove poteva contare su alcune amicizie che lo avrebbero potuto ospitare. Una volta controllato in Piazza Vittorio Emanuele è scattata la denuncia e il nuovo provvedimento espulsivo, con però l'applicazione questa volta della procedura coattiva. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Permesso di soggiorno negato per pericolosità sociale: espulso da Pisa 26enne irregolare

PisaToday è in caricamento