Cascina, via libera al piano delle opere pubbliche: investimenti per quasi 17 milioni

Il piano considera il triennio 2020-2022. Molti interventi di manutenzione ed efficientamento energetico

Il Comune di Cascina ha dato il via libera al piano Lavori Pubblici 2020-2022, approvato insieme al bilancio previsionale lo scorso 20 dicembre. Ad illustrare quanto previsto sono il sindaco reggente con delega al bilancio Dario Rollo e l’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Sbragia.

"Nel 2020 proseguirà il nostro impegno per migliorare il territorio - hanno detto - e il programma triennale delle opere è un passaggio imprescindibile: al suo interno trovano posto alcune delle opere già inserite nel piano precedente che di fatto sono state traslate di uno o più anni, altre invece stanno per essere terminate e altre sono in fase di cantierizzazione o quasi. Le normative impongono alle amministrazioni comunali che un’opera o un intervento debbano essere programmati in quel preciso anno per dar loro una copertura finanziaria in modo tale da poter approvarne il progetto definitivo in quello stesso anno. Tuttavia l’opera può essere realizzata successivamente".

Dopo la spiegazione si passa alle opere: "Nel 2020 sono previsti l’avvio di lavori di efficientamento energetico in alcune scuole ed edifici comunali per 1.141.795 euro ed in particolare il palazzo sede del municipio per 327.136 euro, sede degli uffici tecnici in via Tosco-Romagnola per 518.915 euro e scuola primaria Don Gnocchi di San Lorenzo alle Corti per 295.744 euro. Inoltre sono previsti: la riqualificazione e messa in sicurezza dell’ex Fornace di via Barca di Noce per 300mila euro, asfaltatura di numerose strade per 405mila euro, nuovo campo di inumazione nel cimitero di Musigliano per 300mila euro, riqualificazione delle mura storiche di Cascina (1 lotto) per 200mila euro, lavori per adeguamento sismico scuole per 700mila euro, manutenzione straordinaria delle fognature per sicurezza idraulica per 300mila euro, messa in sicurezza di alcuni ponti sull’Arnaccio per 813.800 euro, il percorso ciclo-pedonale in località Casciavola per 195.150 euro, ristrutturazione edificio segreteria Istituto Falcone di Cascina per 135.816 euro".

Altre manutenzioni. "Sempre per il 2020 sono previsti tanti altri interventi di manutenzione straordinaria su edifici pubblici, scuole e cimiteri, sul verde pubblico e acquisto di nuovi mezzi. Nel 2021 si punta sulla viabilità, sicurezza idraulica, cimiteri, scuole e recupero monumenti storici. Infatti è stato previsto il rifacimento di asfaltature di numerose strade comunali per 1,4 milioni di euro, manutenzione straordinaria delle fognature bianche per 300mila euro, un nuovo campo di inumazione presso il cimitero nuovo di Cascina per 300mila euro, lavori di adeguamento sismico scuole per 600mila euro, il secondo lotto della riqualificazione delle mura storiche per 200mila euro. Per il 2022 il piano prevede interventi per oltre 1,2 milioni di euro su scuole, strade e fognature".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi anni - concludono gli amministratori - tanto è stato fatto, grazie a un risanamento dei conti che ha permesso veri investimenti. A breve inizieranno anche i lavori della pista ciclabile lungo l’Arno per 1,8 milioni, l’asfaltatura di via Rotina a Latignano, di via 2 giugno a Casciavola e di numerose altre strade sull’intero territorio tra cui il completamento di via Fosso Vecchio, la copertura e messa in sicurezza del teatro Bellotti Bon e l’acquisizione di nuovi mezzi per la manutenzione del verde e per il trasporto scolastico. A luglio, con la chiusura delle scuole, partiranno i lavori di efficientamento energetico nei seguenti edifici: primaria Ciari a Cascina, asilo nido L’Aquilone a San Frediano, primaria Galilei a Cascina, primaria San Francesco a Titignano, primaria Pascoli a San Frediano. Negli ultimi mesi si è intervenuti in altre scuole del territorio tra cui Latignano, Musigliano, Casciavola, S. Lorenzo alle C., Cascina e San Frediano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento