Vicopisano: piovono alberi per il paese e per il Monte Pisano

Il progetto di piantumazione e rimboschimento verrà presentato in un incontro pubblico al Teatro di via Verdi

"Ambiente, territorio, futuro, ecologia, sicurezza, di questo e non solo parleremo durante un incontro pubblico che si terrà al Teatro di Via Verdi di Vicopisano il 28 settembre alle 21.15. E' in fase di realizzazione, infatti, nei nostri paesi e sul Monte Pisano, un grande piano di ripiantumazione di alberi. Inoltre, grazie all'intervento di esperti, tratteremo il tema della manutenzione degli alberi e del verde in genere, del rispetto dell'ambiente e della sicurezza. E' uno dei punti focali della nostra azione amministrativa". A lanciare l'appuntamenti è il sindaco di Vicopisano Matteo Ferrucci.

500 nuovi alberi per il territorio di Vicopisano, tra strade, piazze e parcheggi. "Li pianteremo in tutto il Comune - conferma l'assessore alle Politiche Giovanili, Juri Filippi - abbiamo già individuato i relativi luoghi. Il nostro obiettivo è quello di dare un'impronta ancora più ecologica alle nostre frazioni con un'azione che guarda al futuro e che avrà come risultato anche la riqualificazione e l'abbellimento. Sceglieremo le specie che ci verranno indicate da persone competenti, alberi che necessitino anche di minore manutenzione, alcuni saranno sicuramente da frutto perché riteniamo che sia bello poter camminare, nelle strade del proprio Comune, e cogliere i frutti direttamente dall'albero. Pensiamo infine che questo progetto simboleggi bene l'operato di un'amministrazione per la quale sono particolarmente importanti le nuove generazioni".
"Coinvolgeremo molto le scuole - conclude Filippi - in questo disegno di piantumazione, specialmente i bambini e le bambine della primaria, per legarli a stretto filo agli alberi che pianteremo e che cresceranno insieme a loro. In tutto questo sarà fondamentale la collaborazione del Consorzio 1 Toscana Nord, che ringraziamo".

Non solo ripiantumazione, anche rimboschimento.
Dopo i due terribili incendi, del settembre 2018 e del febbraio 2019 è finalmente arrivato il momento di poter mettere a dimora nuovi alberi, il terreno è pronto a dare loro il necessario nutrimento. "E' un progetto molto importante, che portiamo avanti con la Regione Toscana, la Comunità di Bosco, il Comune di Calci - afferma l'assessore all'Ambiente, Fabiola Franchi - e una azienda di rilievo del nostro territorio che, per compensare le emissioni di CO2 nell'atmosfera, ogni anno fa qualcosa per la natura: rimboschimenti, parchi urbani, ripiantumazioni ecc. Quest'anno il suo sguardo si rivolge al nostro Monte ferito e per questo ha stanziato 60.000 euro: 20.000 per il Comune di Calci, 20.000 per il nostro Comune e 20.000 per la manutenzione. Si tratta di migliaia di piante autoctone, provenienti da vivai forestali certificati, come roverelle e sughere ad esempio, molto resistenti al fuoco, al contrario dei pini che invece lo fanno propagare velocemente, e in grado di rendere più sicuri i crinali percorsi dal fuoco, impendendo il dilavamento del Monte e quindi proteggendo anche il fondo valle".
"Un altro importante progetto - conclude l'assessore Franchi - lo stiamo portando avanti con la Provincia di Pisa e riguarda i viali di accesso al nostro borgo medievale, ai quali ovviamente teniamo molto. In questi anni è stato necessario provvedere al taglio di alcuni alberi perché classificati in serie D, con serio rischio di cedimento, e quindi abbiamo chiesto a una azienda di esperti arboricoli di redigere un piano di ripiantumazione che, non appena pronto, presenteremo alla cittadinanza. E' desiderio dell'amministrazione, infatti, piantare presto nuovi alberi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' già possibile prenotare (ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria) per il convegno del 28 settembre (i posti a Teatro sono ridotti in seguito alla normativa antiCovid e al conseguente contingentamento) scrivendo una mail a comunicazione@comune.vicopisano.pi.it (la prenotazione è valida salvo conferma) o un messaggio WhatsApp al numero del Comune 366/8301788 (sarà inviata conferma).
Per informazioni: www.viconet.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Coronavirus in Toscana, 143 nuovi casi: 38 positivi in più a Pisa

  • Piogge e temporali in Toscana: scatta l'allerta meteo

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento