menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vede due operai al lavoro sulla fibra ottica e li picchia: denunciato

Martedì 23 febbraio un 27enne tunisino è stato denunciato per minacce e percosse ai due lavoratori e per resistenza a Pubblico Ufficiale nei confronti dei poliziotti intervenuti in via del Borghetto

Intenti a lavorare sui cavi della fibra ottica, due operai sono stati minacciati e presi a pugni da uno straniero. La disavventura è capitata nel pomeriggio di martedì 23 febbraio a un paio di lavoratori, che sono stati raggiunti in via del Borghetto da una pattuglia della Polizia. Agli agenti i due operai hanno raccontato il fatto: dopo aver respinto un primo assalto dello straniero, si sono dovuti proteggere da un secondo tentativo di aggressione, stavolta con una catena di bicicletta.

Gli agenti della Polizia hanno rintracciato nelle vicinanze l'assalitore: un tunisino di 27 anni già noto alle Forze dell'ordine per reati contro il patrimonio e gli stupefacenti. L'uomo ha opposto resistenza ai poliziotti, tanto da costringerli ad usare lo spray al peperoncino per renderlo temporaneamente
inoffensivo e poterlo caricare senza problemi sulla volante e accompagnarlo in Questura.

Dopo essere stato identificato, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e minacce aggravate e percosse contro i due operai. L'uomo non ha voluto spiegare il motivo della sua ostilità nei confronti dei due lavoratori, e perché si sia ribellato anche alla vista dei poliziotti. La Questura suppone che il 27enne tunisino si fosse insospettito alla vista degli operai, pensando che fossero al lavoro per installare strumenti tecnologici per conto della Polizia per contrastare l’attività di spaccio in zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Indice di massa corporea, cos'è e come si calcola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento