Cronaca Castelfranco di Sotto

Pirogassificatore, Rifondazione: "Sulla vicenda pressante ingerenza di Rossi"

Il partito, contrario alla costruzione dell'impianto, sottolinea come il Consiglio di Stato abbia dato parere favorevole alla costruzione dell'impianto, rimandando però al Tar la decisione sulla sua messa in funzione

Il via libera da parte del Consiglio di Stato alla costruzione dell'impianto, con il rinvio però della sua messa in funzione, ha fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti quei cittadini che, riuniti in comitato, hanno fatto la guerra al progetto del pirogassificatore presentato dalla Waste Recycling a Castelfranco di Sotto.
Il Consiglio di Stato ha infatti accolto il ricorso presentato dalla Regione Toscana contro l'ordinanza del Tar che aveva bloccato i lavori, ma ha di fatto rimandato al parere dello stesso Tribunale Amministrativo Regionale, previsto per novembre, la decisione sull'utilizzo o meno dell'inceneritore.

"Il pronunciamento del Consiglio di Stato è più di un atto simbolico, ma ratifica nei fatti quello che Rifondazione Comunista, cittadini e istituzioni locali hanno affermato da tempo, ovvero la prevalenza degli interessi generali su quelli, pur legittimi, dell'attività imprenditoriale, in piena conformità, quindi, al dettato costituzionale". E' cio che afferma la stessa Rifondazione, contraria alla costruzione del pirogassificatore.
"L'intera vicenda - prosegue il Prc - è stata caratterizzata da una per noi quanto mai inopportuna, pressante ingerenza della Regione Toscana nella persona del suo presidente. Enrico Rossi, troppo spesso con toni imperiosi e denigratori, ha criticato le istituzioni locali, i cittadini e le forze politiche che si sono opposte all'impianto. Su questa falsariga sono sorprendenti i commenti della Regione sul pronunciamento del Consiglio di Stato tesi a stravolgere una semplice e incontestabile realtà, l'ordinanza, infatti condivide l'impostazione del primo giudice, quella che ha determinato appunto la sospensione dell'autorizzazione, e, accogliendo solo parzialmente il ricorso della società, consente il completamento della struttura, ma non la sua attivazione". (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirogassificatore, Rifondazione: "Sulla vicenda pressante ingerenza di Rossi"

PisaToday è in caricamento