Cronaca

Commercio abusivo in spiaggia: "I controlli danno i loro frutti"

A parlare è il presidente di Confesercenti litorale: "La presenza di polizia municipale e forze dell'ordine è costante"

Continuano i controlli negli stabilimenti balneari del litorale contro il commercio abusivo in spiaggia. Sulla vicenda interviene Confesercenti Toscana Nord.

"La presenza della polizia municipale e delle altre forze dell’ordine da Marina a Calambrone - spiega il presidente di Confesercenti litorale, Alessandro Cordoni - è costante. Si tratta di controlli non solo contro il fenomeno dei venditori abusivi, ma anche nei confronti degli stabilimenti balneari. In questo caso si tratta di normali operazioni per verificare che nelle strutture, soprattutto bar e ristoranti, sia tutto in regola. Dobbiamo registrare un clima comunque di collaborazione durante questi controlli, anche nel rispetto dei clienti che in questi giorni affollano le nostre attività. I controlli non stanno rilevando particolari criticità e questo non può che confermare la professionalità degli imprenditori del nostro litorale".

Ma la novità di quest’anno è la stretta nei confronti dei venditori abusivi attraverso l’operazione nazionale 'Spiagge sicure' che sta coinvolgendo anche Marina, Tirrenia e Calambrone. Ancora il presidente di Confesercenti Litorale. "Gli interventi stanno dando i loro frutti come dimostrano i sequestri di merce soprattutto nei fine settimana. Noi imprenditori siamo sempre stati favorevoli ad operazioni soprattutto di prevenzione di un fenomeno che, in alcune giornate, sembrava davvero fuori controllo. Imprenditori che stanno collaborando fattivamente con la polizia municipale anche per individuare i luoghi di approvvigionamento. Emblematico, ad esempio, l’intervento sulle baracche abbandonate sul lungomare di Marina. Un ringraziamento alla polizia municipale e all’assessore Bonanno per aver raccolto i nostri inviti a maggiori controlli e soprattutto a maggiore incisività nelle azioni. Noi saremo a disposizione per collaborare nella risoluzione di questo fenomeno che, purtroppo, non ha più niente di folcloristico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio abusivo in spiaggia: "I controlli danno i loro frutti"

PisaToday è in caricamento