Ritorna 'Il Guerriero Pisano': nove riconoscimenti nell'edizione 2019

Dopo un anno di sosta torna la manifestazione che assegna il riconoscimento a personalità, enti e associazioni che danno lustro a Pisa

Si allarga il panorama delle manifestazioni legate alle tradizioni e alle ricorrenze storiche della città: dopo un anno di pausa ritorna infatti il premio 'Le Baleari – Il Guerriero Pisano', promosso e organizzato dall’associazione culturale ‘Il Guerriero Pisano’ e patrocinato dal Comune di Pisa. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 26 ottobre alle 17.30 nella Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti: a partire dalle 17.30 la giuria – presieduta da Luca Ciappi – insieme alla assegnerà nove riconoscimenti ad altrettante persone e organizzazioni che in questi anni hanno dato lustro al nome di Pisa.

La giuria di giornalisti e autorità donerà la lastra d’argento dipinta a mano sulla quale è riprodotto a sbalzo il guerriero pisano a Francesco Menichetti (direttore dell'Unità operativa di malattie infettive dell’Aoup), Aldo Paradossi (giornalista dell’emittente tv 50 Canale), Umberto Moschini (presidente dell’associazione ‘Amici del Gioco del ponte’), Lia Sacchini (garante per i disabili nel Comune di Pisa) e il Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo. La giuria popolare invece premierà con la statuetta raffigurante il guerriero pisano altre quattro personalità che hanno ricevuto il più alto numero di gradimenti nel gruppo Facebook ‘Il Guerriero Pisano’: Daniele Benvenuti (collaboratore de Il Tirreno), Antonio Patania (maestro d’ascia e artigiano del legno), Valeria Tognotti (giornalista dell’emittente tv TeleGranducato e scrittrice) e Guglielmo Vezzosi (capo servizio della redazione di Pisa de La Nazione).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il premio torna dopo un anno di pausa dovuto all’insediamento della nuova amministrazione – commenta Filippo Bedini, assessore alle Manifestazioni storiche del Comune di Pisa – insieme all’associazione ‘Il Guerriero Pisano’ abbiamo deciso di staccare la cerimonia dalle ricorrenze estive perché merita un posto di riguardo e una maggiore visibilità. Inoltre all’ormai classico nome del riconoscimento abbiamo abbinato anche il rimando ad una delle più grandi imprese della Repubblica Pisana, che nel 1116 completò la conquista delle Isole Baleari”. Alessandro Cesarotti, presidente dell’associazione culturale, sottolinea l’importanza assunta dal premio nel corso degli anni: “Siamo ormai giunti alla 17° edizione in un crescendo di partecipazione e interesse, sia da parte dei premiati che del pubblico. L’aggiunta del premio popolare è il segnale che il riconoscimento del Guerriero Pisano gode di ottima salute”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento