Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Premio Giovani Imprenditori di Confcommercio: "La formazione segreto del successo"

Sette le aziende premiate alla Leopolda nella 13ª edizione della manifestazione. Ecco chi sono i vincitori

I premitai

Cultura d'impresa e spettacolo, premiazioni ed approfondimenti tematici, work shop e momento conviviale. Si è conclusa la XIII edizione del Premio Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa svoltasi venerdì 3 novembre alla stazione Leopolda di Pisa. Al centro della kermesse dedicata all'imprenditoria pisana, la formazione come segreto dell'imprenditore di successo. Si sforza di vedere il bicchiere mezzo la presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini che ha constatato come "una nuova impresa su tre è guidata da imprenditori under 35, e questo vuol dire che, nonostante uno stato incapace di adeguarsi al mondo che cambia, i giovani imprenditori si dimostrano più tenaci e più lungimiranti che mai".

Secondo il direttore generale di Confcommercio Imprese per l'Italia Francesco Rivolta “è necessario uscire da una storia fordista per entrare in un terziario avanzato che è il futuro della nostra economia, pensiamo soltanto alla leva poderosa del turismo, rinnovando la capacità di produrre start up, processi innovativi e cultura dell'innovazione. Sotto questo riguardo i giovani hanno una grande capacità di adattarsi alle stagioni che mutano". Cita l'americano Henry Ford il presidente dei Giovani Imprenditori di ConfcommercioPisa Francesco Ciampi: "Non è mai troppo tardi per imparare. Chiunque smetta di imparare è vecchio, che abbia 20 anni o 80. Chi continua ad imparare resta giovane".

Molte le autorità presenti alla manifestazione organizzata da Confcommercio Provincia di Pisa e realizzata con il contributo della Camera di Commercio di Pisa e della Banca di Pisa e Fornacette, del green partner Enegan Luce e Gas, patrocinata dalla Regione Toscana, Provincia di Pisa e Comune di Pisa.

Le premiazioni

Complessivamente sono sette gli imprenditori under 40 premiati in occasione della XIII edizione del Premio:

Mickey Condelli del Bar Fantozzi Pontedera, guidato nel suo lavoro dalla massima di Nelson Mandela "Non perdo mai: o vinco o imparo"

Aldo Scatello titolare della Loveco di Cascina, azienda altamente professionalizzata nello smaltimento di sostanze pericolose, in particolare l'amianto

Mattia Daniele Bellagamba dell'Ottica Torquato 2 di Pisa, modello di servizi innovativi, efficaci e flessibili

Federico Dani della Dronart di Pontedera, dove l'utilizzo della tecnologia dei droni è al servizio di video spettacolari ed emozionali alla portata di tutti

Tartaglione Maria Tommasina e il fratello Samuele di Otto Pizza al Taglio a Pisa, fautori di una originale pizza che coniuga la tradizione campana e le tecniche di preparazione romana e un ambizioso programma di espansione di nuovi locali a Pontedera e Livorno

Andrea Acconcia e Giuseppe Moriello ideatori del Metodo Universitario, start up che ha registrato un clamoroso successo riconosciuto da migliaia di studenti italiani

Alessandro Farnesi e Francesco Pitta del progetto Beevillage di Vicopisano, con la missione di promuovere il turismo nei borghi storici italiani, valorizzare i piccoli produttori locali e contribuire alla biodiversità ambientale, tramite la salvaguardia delle api e in sinergia con gli apicultori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Giovani Imprenditori di Confcommercio: "La formazione segreto del successo"

PisaToday è in caricamento