rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca San Giuliano Terme

Presentati i progetti vincitori per il nuovo polo scolastico di Arena Metato

La commissione giudicatrice ha selezionato cinque proposte che saranno esposte anche durante l'Agrifiera

Sono stati presentati nella sala del Consiglio comunale di San Giuliano Terme i cinque progetti selezionati dalla commissione giudicatrice per la realizzazione di un nuovo polo scolastico nella frazione di Arena Metato. Questa iniziativa è nata a ottobre 2021 con la pubblicazione di un concorso di idee organizzato dal Comune di San Giuliano Terme, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC (Pianificatori Paesaggisti Conservatori) della provincia di Pisa, per la costruzione del nuovo polo scolastico della frazione e la riqualificazione della palestra e del campo sportivo adiacente. Sono stati 20 i progetti presentati alla commissione, che si è riunita il 28 febbraio per la seduta conclusiva, dove sono stati attribuiti i punteggi ed è stata stabilita la graduatoria di merito. Le stampe dei progetti saranno inoltre esposte in Agrifiera nello stand del Comune nell'area istituzionale (dal 23 aprile al 1 maggio nel Parco della Pace 'Tiziano Terzani' di Pontasserchio).

Gli obiettivi che l'amministrazione comunale intende perseguire con la realizzazione del nuovo polo scolastico sono molteplici. Da un lato l'esigenza di racchiudere in una nuova struttura 18 classi, 15 dalle scuole primarie di Arena Metato e Madonna dell'Acqua, e 3 provenienti dalla scuola dell'infanzia di Arena Metato. Dall'altro si ritiene utile procedere all'esecuzione di un intervento di impatto tale da connotarsi come polo con funzione aggregativa che possa quindi collaborare attivamente al miglioramento del tessuto sociale dell'area. Il progetto dovrà prevedere la realizzazione di un nuovo polo scolastico di qualità costruttiva elevata, sia sotto l'aspetto formale e distributivo, sia dal punto di vista del comfort interno e dell'efficienza energetica. Molta importanza dovrà essere rivolta alla predisposizione di ampie aree verdi, che, assieme agli spazi interni, rendano possibile l'avvicinamento ad approcci pedagogici di nuova generazione. Inoltre, la realizzazione dell'intervento è in coerenza con i traguardi strategici di mandato dell'amministrazione di riqualificazione del territorio. Con il progetto, oltre alla costruzione del nuovo complesso scolastico, si intende riqualificare l'attuale palestra e il campo sportivo esterno accanto alla zona interessata. Lo strumento urbanistico inoltre prevede come da estratti del Piano Operativo Comune, un'area sportiva adiacente che fungerà anche a collegamento del tessuto urbano con la frazione limitrofa La Piaggia. L'area interessata dall'intervento occupa una superficie di circa 20.000 mq per l'area a destinazione polo scolastico, mentre 3.700 sono da adibire a parcheggi e 7.474 per l'area sportiva esistente da recuperare.

I progetti vincitori

Primo classificato: Arch. Simone Langiu, Arch. Lorenzo Ciccu, Arch. Nicola Meli, Arch. Elisabetta Sanna, Arch. Roberta Serra.
Secondo classificato: Arch. Antonio Lamarca, Arch. Andrea Govi.
Terzo classificato: Arch. Maria Camilla Valle (Valle 3.0 SRL), Ing. Agostino Castagnozzi (C-Engineering S.r.l), Arch. Marco Antonini.
Progetto meritevole di menzione: Arch. Andrea Fossati.
Progetto meritevole di menzione: Arch. Gaetano Giuliano.

I cinque architetti selezionati hanno avuto modo di presentare pubblicamente il proprio progetto. I primi tre classificati hanno ricevuto un premio in denaro: 12mila euro per il primo classificato, 4mila per il secondo, 2mila per il terzo.

La commissione giudicatrice era composta da: Ing. Leonardo Musumeci, dirigente del settore Opere pubbliche del Comune di San Giuliano Terme (presidente della commissione); Arch. Gabriele Cei, consigliere dell'Ordine degli Architetti PPC (Pianificatori Paesaggisti Conservatori) della provincia di Pisa e referente Gare e concorsi; Arch. Mario Buonamici, componente dell'Ordine degli Architetti PPC (Pianificatori Paesaggisti Conservatori) della provincia di Pisa; Arch. Monica Luperi, posizione organizzativa settore Urbanistica del Comune di San Giuliano Terme; Ing. Eleonora Simonini, settore Opere pubbliche. Alla presentezione dei progetti vincitori era presente anche l'ing. Sara Pasquale del settore Opere pubbliche.

"Ringraziamo l'amministrazione comunale per l'opportunità di partecipare a questo concorso - commentano i vincitori - e al coraggio di aver intrapreso per costruire un'architettura pubblica, in particolar modo un edificio scolastico. Speriamo che questo processo virtuoso possa continuare, portando a compimento l'idea dell'amministrazione dando un nuovo luogo identitario alla comunità". Alessandra Nardini, assessore regionale all'istruzione, ha commentato: "Il numero e la qualità dei progetti presentati dimostra tutto il valore della scelta ben precisa fatta dall'amministrazione comunale. Investendo sulla scuola, San Giuliano Terme investe sul futuro delle giovani generazioni e del proprio territorio. Non solo, lo fa attraverso la buona pratica di chiamare a un contributo di idee professioniste e professionisti. Ringrazio ancora una volta l'amministrazione comunale, il sindaco, l'assessore Ceccarelli e l'assessore Cecchelli così come l'Ordine degli Architetti. Sono certa che il nuovo polo di Arena Metato sarà una scuola bella, sicura, accogliente, inclusiva, rispettosa dell'ambiente, innovativa, capace di migliorare la qualità della didattica. A giovarne saranno le studentesse, gli studenti, tutti coloro che lavorano nella scuola e l'intera area, che vedrà un processo di riqualificazione e valorizzazione".

Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme, ha concluso così: "Abbiamo portato a compimento un percorso bellissimo, unico nel suo genere e che porterà a qualcosa destinato a restare nel tempo: una scuola nuova, moderna, sostenibile. Questa è la conferma che investiamo nel futuro, nell'educazione, e crediamo nella collaborazione con i professionisti, in questo caso appartenenti all'Ordine degli Architetti, che ringrazio. Come ringrazio le istituzioni regionali, la commissione giudicatrice e i partecipanti al concorso di idee".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentati i progetti vincitori per il nuovo polo scolastico di Arena Metato

PisaToday è in caricamento