Cronaca

Protesta dei noleggi con conducente: code in superstrada e Pisa

Un corteo di oltre 50 mezzi ha sfilato in varie zone per denunciare la messa in vigore di normative che potrebbero causare perdita di posti di lavoro

Gli Ncc toscani hanno organizzato questa mattina, 19 dicembre, un corteo di protesta di oltre 50 van che ha percorso la superstrada a 90km/h sulle due corsie. Il corteo è partito da Vicarello, uscita Pontedera-Ponsacco, poi ha invertito la marcia con rientro sulla Fi-Pi-Li in direzione Pisa Centro, per poi percorrere l'Aurelia in direzione Livorno, con transito davanti al Comune. Il corteo è durato di circa due ore ed è stato organizzato spontaneamente senza il coinvolgimento di sigle sindacali. La dimostrazione ha coinvolto anche Firenze.

Il motivo della protesta è legato a normative che entrerebbero in vigore il prossimo anno che eliminerebbero la sospensione dell'efficacia prevista dall'articolo 29 comma 1 della legge 14/2009. Tale norma bloccava la previsione della legge 21/1992, legata al trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea, che sanciva l'obbligo per gli Ncc di rientrare in rimessa alla fine di ogni corsa. Secondo la categoria queste novità metterebbero a rischio migliaia di posti di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei noleggi con conducente: code in superstrada e Pisa

PisaToday è in caricamento