rotate-mobile
Cronaca Pontedera

Pontedera alla firma del protocollo di intesa tra Città dei Motori e Aeronautica Militare

Le istituzioni coinvolte intendono collaborare per promuovere iniziative nei territori che condividono la storia e la tipicità motoristica italiana

Creare un collegamento tra musei motoristici e militari, organizzare eventi sulla cultura del volo, promuovere la storia e la tipicità motoristica italiana anche in campo aeronautico. Sono alcuni degli impegni contenuti nel protocollo di intesa firmato stamani, 3 marzo, presso la sede nazionale Anci, tra l'associazione Città dei Motori e l'Aeronautica Militare. All'evento ha preso parte anche il sindaco di Pontedera Matteo Franconi, intervenuto in videocollegamento. Pontedera fa infatti parte, assieme ad altre 34 realtà italiane, di Città dei Motori, la rete dei Comuni del made in Italy motoristico e ha rapporti stretti con la 46esima Brigata Aerea, presente anch'essa all'evento.

"Pontedera e l'Aeronautica sono legate da una storia lunga. La città era sede di uno degli aeroscali per dirigibili nei primissimi anni del secolo scorso e Pontedera è stata centro della sperimentazione dell'elicottero moderno da parte dell'ingegner Corradino D'Ascanio e per la costruzione degli aerei Piaggio", ha ricordato Franconi. "Il Museo Piaggio accoglie i visitatori proprio con un aereo esposto nel piazzale e, al suo interno, espone i motori aeronautici stellari e la prima elica a passo variabile, frutto ancora dell'ingegno di Corradino D'Ascanio. In questa ottica, vogliamo promuovere la collaborazione con il Museo Piaggio, per manifestazioni congiunte in sinergia con il Museo dell'Aeronautica di Vigna di Valle e sottolineare il legame che unisce la città alla 46esima Brigata Aerea, già attivo e operativo con varie iniziative e progetti".

L'accordo siglato oggi a livello nazionale prevede la collaborazione per la diffusione dei valori e della cultura aeronautica rappresentata dalla Forza Armata, che nel 2023 festeggerà i 100 anni dalla fondazione e per la valorizzazione del patrimonio museale legato al volo, che vanta luoghi unici come il Museo storico dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle, sul lago di Bracciano. Con questo protocollo Città dei Motori rafforza le alleanze stipulate con istituzioni pubbliche e soggetti privati per il sostegno del turismo motoristico.

Alla firma di stamani erano presenti Maria Terranova, vicepresidente di Anci e sindaca di Termini Imerese, Luigi Zironi, presidente di Città dei Motori e sindaco di Maranello e il generale Giovanni Adamo, Capo del V Reparto dell'Aeronautica Militare. Sono intervenuti in videocollegamento, oltre al sindaco di Pontedera Matteo Franconi (con lui anche il vicepresidente di Città dei Motori Eugenio Leone), il colonnello Michele Rega, comandante del Reparto Volo della 46esima Brigata Aerea di Pisa, i sindaci di Villafranca di Verona, Pomigliano d'Arco e Lugo di Romagna ( rispettivamente Roberto Dall'Oca, Gianluca Del Mastro e Davide Ranalli ), Lorenzo Ardizio, direttore Museo Alfa Romeo di Arese, il colonnello Giovanni Luongo, comandante del terzo Stormo e il colonnello Rosario D'Auria, comandante dell'aeroporto di Vigna di Valle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera alla firma del protocollo di intesa tra Città dei Motori e Aeronautica Militare

PisaToday è in caricamento