Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Tirrenia

Tirrenia: pubblicato il bando per la gestione di due spiagge libere attrezzate

Le domande entro il 27 aprile. Possono partecipare associazioni o imprese private costituite da almeno un anno

Il Comune di Pisa ha pubblicato il bando per l’affidamento in gestione di due spiagge libere attrezzate a Tirrenia. La spiaggia libera n.3 si trova tra il Bagno Laura e il Bagno Florida, mentre la spiaggia libera n.2 si trova tra il Bagno Cosompolitan e il Bagno Maestrale. Entrambe le aree arenili erano già spiagge libere attrezzate, con il 50% di spiaggia libera e il 50% di spiaggia attrezzata, affidate in gestione ad una cooperativa a cui è scaduto il contratto. Le domande per partecipare al Bando devono essere presentate entro il 27 aprile. La concessione durerà fino al 2020. Entrambe le spiagge sono dotate di locale bar, spogliatoio, servizi igienici, direzione, pronto soccorso, cabine ed area scoperta, ma il bando specifica che tutte le aree e i manufatti vengono concessi nello stato di fatto in cui si trovano. Il bando con allegata planimetria e modulistica è disponibile sul sito internet del Comune di Pisa.

REQUISITI E CRITERI. Possono partecipare associazioni, cooperative, imprese private (singole o in raggruppamento) purchè costituite da almeno un anno. E’ possibile presentare richiesta per la gestione di entrambe le spiagge, ma ciascun partecipante potrà aggiudicarsene una sola. Possono partecipare alla gara (individualmente o in forma congiunta) solo soggetti che non siano già titolari di concessione o di gestione di altri stabilimenti balneari o arenili. Il bando premia l’offerta economica più alta a partire dalla base d’asta corrispondente al canone per la concessione demaniale, che è per la spiaggia n.3 di 21mila euro, e per la spiaggia n.2 di 15mila euro. Il 28 Aprile avrà luogo la procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento in gestione di entrambe le spiagge.

OBBLIGHI DEL CONCESSIONARIO. Il concessionario, nella gestione della spiaggia libera attrezzata, dovrà tassativamente provvedere, dal 15 maggio e per tutta la stagione balneare, all’organizzazione del servizio di salvamento a mare relativamente a tutta la superficie d'arenile, compresa quella gratuitamente disponibile; a lasciare almeno il 50% dell’arenile fronte mare disponibile alla libera e gratuita fruizione della cittadinanza; a eseguire, durante tutto il periodo di apertura stagionale, i servizi di pulizia e manutenzione dell'arenile; a garantire la fruibilità gratuita dei servizi igienici a tutti gli utenti della spiaggia. Inoltre il concessionario dovrà garantire i seguenti interventi da effettuarsi obbligatoriamente entro il primo anno di concessione: sistemazione e messa a norma degli impianti fognari; intervento di manutenzione e ripristino dell'attuale arenile, con spianamento e livellamento della sabbia; ripristino del percorso per portatori di handicap; esecuzione della manutenzione ordinaria e straordinaria dei manufatti presenti, sia durante la stagione balneare che nel periodo di chiusura dell'attività della spiaggia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirrenia: pubblicato il bando per la gestione di due spiagge libere attrezzate

PisaToday è in caricamento