Cronaca

Strade, Pieroni: "Senza soldi per manutenzioni, ridurremo i limiti di velocità"

Il presidente della Provincia Pieroni ha dichiarato che si ridurranno i limiti di velocità sulle strade provinciali se non dovessero garantire gli standard minimi di sicurezza

Ieri durante l'assemblea dei presidenti delle Province italiane a Roma, Andrea Pieroni ha dichiarato di essere pronto a ridurre i limiti di velocità a 30 km/h sulle strade provinciali che dal prossimo gennaio non dovessero garantire standard di sicurezza minimi  "in conseguenza dell'impossibilità finanziaria della Provincia di effettuare la manutenzione ordinaria e straordinaria su tutta la viabilità di sua competenza".

"Il prefetto di Pisa - ha aggiunto Pieroni - la scorsa settimana ha preso coscienza della situazione e non è improbabile che dai prossimi mesi si debba procedere alla chiusura di interi tratti viari, a tutela dei cittadini e di chi come noi è gravato di responsabilità civili e penali".

Pieroni ha sottolineato ironicamente che mentre "Obama nel suo discorso di ringraziamento promette agli americani scuole migliori, in Italia il Governo azzera le risorse per la manutenzione, la sicurezza e il riscaldamento degli istituti superiori gestiti dalle Province e quindi non ci resta che rivolgerci al presidente degli Usa affinché interceda sul premier italiano visto che finora il nostro grido di allarme è rimasto inascoltato".

"La situazione - ha concluso Pieroni - è drammatica. Il taglio alle entrate è totale e quindi il distacco dei riscaldamenti non è una forma di protesta: non abbiamo nel bilancio 2013 alcuna risorsa per qualsiasi funzione a noi attribuita. Le scuole non avranno più alcuna manutenzione ordinaria, né straordinaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade, Pieroni: "Senza soldi per manutenzioni, ridurremo i limiti di velocità"

PisaToday è in caricamento