Pini pericolanti in via Guardistallo: saranno rimossi

L'intervento prevede anche la rimozione della ceppa del pino caduto nel corso dell'ultimo temporale

Un intervento di rimozione di un pino (foto d'archivio)

A partire da martedì 2 gennaio, meteo permettendo, intervento di Euroambiente, la ditta che gestisce il global service del verde pubblico del Comune di Pisa, per rimuovere due pini pericolanti in via Guardistallo nei pressi dei civici 1 e 4. Nel corso delle operazioni sarà rimossa anche la ceppa del pino caduto nel corso dell’ultimo temporale, cui seguirà la riparazione del marciapiede.

Si tratta di piante che erano già sotto stretto monitoraggio grazie al masterplan del verde del Comune di Pisa che, insieme all’Università, ha analizzato tutti i 15.500 alberi comunali e li monitora a seconda della loro pericolosità. Nel caso specifico si tratta di pini, alberi non adatti alla città per il tipo di radici che crescono in superficie danneggiando asfalto e marciapiedi e rendendo le stesse piante più instabili. Alberi che furono piantati decenni fa. Nel corso degli anni sono cresciuti avvicinandosi alle case e inclinandosi fino a diventare pericolanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Residente a Pisa in quarantena: è entrato in contatto con l'uomo positivo a Pescia

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

Torna su
PisaToday è in caricamento