Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Porta a Lucca

Ristrutturazione dell'Arena Garibaldi, Zambito: "Impossibile fare previsioni sui tempi"

L'assessore all'Urbanistica: "Abbiamo ricevuto lo studio di fattibiltà ma ci è stato chiesto di variare la procedura"

"Fare 'pronostici' sui tempi necessari per avviare la ristrutturazione è semplicemente impossibile perchè la procedura è complessa e gli attori in gioco sono tanti". L'assessore all'Urbanistica del Comune di Pisa, Ylenia Zambito, fa chiarezza sul progetto di riqualificazione dell'Arena Garibalbi dopo che il fondo Dea Capital Real Estate ha consegnato agli uffici comunali il progetto di fattibilità.

"Abbiamo ricevuto lo studio di fattibilità da questo fondo - spiega l'assessore - la società di gestione del risparmio ha infatti manifestato l'interesse ad acquisire e gestire il bene nell'ambito di un più ampio progetto di valorizzazione. Nel depositare lo studio di fattibilità la società ha però chiesto di utilizzare una nuova procedura, basata non più sulla legge Nardella ma sulla legge di valorizzazione del patrimonio pubblico. Si tratta di una procedura diversa, che richiede più passaggi, ma allo stesso tempo più trasparente e in grado di offrire maggiori garanzie sia per il Comune che per la società stessa". Secondo l'assessore la nuova procedura non significherà però necessariamente allungare i tempi. "Questo perchè alcuni passaggi - spiega la Zambito - potrebbero essere fatti anche in contemporanea".

Il Comune dovrà innanzi tutto fare una stima del bene. "Solo dopo questo primo passaggio - prosegue l'assessore - potrà essere approvata la delibera per inserire il bene nel Piano delle alienazioni. A questo punto il fondo di investimento dovrà presentare una manifestazione di interesse allegando anche un piano economico finanziario (in sostanza: l'investimento e i lavori previsti, per quanto tempo si richiederà la gestione dello stadio, le entrate attese etc ndr). Una volta ricevuta la manifestazione di interesse si dovrà fare una gara, per capire se sul mercato ci sono altri operatori interessati. A quel punto si potrà avviare la procedura per la variante urbanistica (al momento per l'area di Porta a Lucca è infatti prevista una destinazione di tipo residenzale ndr) che può richiedere fino ad un massimo di 180 giorni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristrutturazione dell'Arena Garibaldi, Zambito: "Impossibile fare previsioni sui tempi"

PisaToday è in caricamento