Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

A Salvatore Settis e Manuela Roncella il 'Campano d'oro' 2020 e 2021

La cerimonia di conferimento del prestigioso riconoscimento dell'Alap si terrà giovedì 16 settembre in Sapienza

Saranno i professori Salvatore Settis e Manuela Roncella a ricevere il 'Campano d'oro', il prestigioso riconoscimento istituito nel 1971 e organizzato dall'Associazione dei Laureati dell'Ateneo Pisano (Alap), rispettivamente per l'anno 2020 e per l'anno 2021. La cerimonia di conferimento si terrà nel Palazzo della Sapienza giovedì 16 settembre, con inizio alle ore 17.45.

Il programma sarà aperto dai saluti del rettore Paolo Maria Mancarella e del sindaco Michele Conti, cui seguiranno le Laudatio tenute da Lucia Tongiorgi Tomasi, ordinaria di Storia dell’Arte Moderna, per Settis e da Francesco Porcelli, chirurgo generale, per Roncella. Il presidente dell'Alap, Paolo Ghezzi, darà quindi lettura delle Motivazioni del conferimento e subito dopo procederà alla consegna dei 'Campano d’Oro'. Il pomeriggio sarà chiuso dall'intervento dei premiati.

Il professor Salvatore Settis ha diretto a Los Angeles il Getty Research Institute (1994-99) e a Pisa la Scuola Normale Superiore (1999-2010). E' stato presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali (2007-2009) e tra i founding members di European Research Council (2005-2011). Visiting Professor in varie università europee e americane, è stato Warburg Professor all’Università di Amburgo, ha tenuto a Oxford le Isaiah Berlin Lectures e alla National Gallery di Washington le Mellon Lectures; ha avuto la Cátedra del Museo del Prado a Madrid e poi la Cattedra Borromini nella Università della Svizzera Italiana (Lugano-Mendrisio) ed è stato Distinguished Fellow dell’International Observatory for Cultural Heritage alla Columbia University. Dal 2010 è presidente del Consiglio Scientifico del Louvre.

I suoi interessi di ricerca includono temi di storia dell'arte antica e post-antica, nonché di orientamento e politica culturale. I suoi ultimi libri sono 'Incursioni. Arte contemporanea e tradizione' del 2020 e 'Deeper Thoughts. Beyond the Allegory of Bellini, Giorgione and Titian' del 2021.

La professoressa Manuela Roncella è medico chirurgo dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, specializzata in chirurgia generale e in chirurgia d’urgenza e Pronto soccorso. Ha perfezionato la sua formazione all’Università di Pisa, alla scuola dei professori Mario Selli e Franco Mosca, occupandosi di chirurgia generale e trapiantologia epatica. E' stata la prima donna in Italia a eseguire un trapianto di fegato. Dopo aver scelto il settore della patologia dei tumori della donna e specialmente di quello mammario, ha svolto un periodo di perfezionamento a Milano sotto la guida del professor Umberto Veronesi e poi al Joyce Eisemberg Keefer Breast Center del John Wayne Cancer Institute di Santa Monica (Los Angeles).

Nel 2001 le è stata affidata la responsabilità della Sezione dipartimentale di chirurgia e terapie integrate dei tumori femminili dell’Aoup. Dal 2009 è direttrice dell’Unità Operativa di Senologia, nel cui ambito sono stati eseguiti circa 900 interventi l’anno per patologia mammaria. L’impegno di coordinare gli aspetti diagnostico-clinici e quelli terapeutici per ottenere un percorso integrato e multidisciplinare la porta nel 2012 a ottenere la nomina a direttore del Centro senologico dell'Aoup, che quest'anno ha ottenuto la certificazione europea 'Breast Center Certification-Italcert'. Sempre nel 2021 è stata nominata nel Comitato di coordinamento del Ministero della Salute per i test genomici per il carcinoma mammario ormonoresponsivo in stadio precoce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Salvatore Settis e Manuela Roncella il 'Campano d'oro' 2020 e 2021

PisaToday è in caricamento