Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

San Miniato, truffano aziende di carburanti: arrestati 2 commercianti 52enni

I carabinieri di San Miniato hanno tratto in arresto due commercianti 52enni, accusati di aver truffato tre aziende toscane dalle quali avevano acquistato grandi quantità di gasolio mai pagato

Due commercianti toscani, entrambi 52enni, residenti nei comuni di San Miniato e Cecina, sono stati tratti in
arresto dai Carabinieri per il reato di truffa, la sentenza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Pisa. I due erano riusciti ad acquistare, sotto falso nome, ingenti quantitativi di gasolio da almeno tre società operanti nel settore degli idrocarburi di Lucca, Massa e Pescia.

L'indagine dei Carabinieri è scattata in seguito alla denuncia sporta da una delle tre società coinvolte, che per prima si è vista respingere dalla banca l’assegno utilizzato per il pagamento del carburante, in quanto risultato appartenere ad un conto corrente estinto.

Le indagini hanno permesso anzitutto di risalire alle altre vittime truffate con lo stesso stratagemma e, successivamente, all'individuazione ed all'arresto dei due responsabili. I due soggetti si trovano adesso agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, truffano aziende di carburanti: arrestati 2 commercianti 52enni

PisaToday è in caricamento