Cronaca San Rossore

Coronavirus: San Rossore chiude ai visitatori

Niente passeggiate e scampagnate nel parco per il pericolo di assembramento. Attivato lo smart working per il personale amministrativo

San Rossore chiude le porte ai visitatori. Il rischio di assembramento, e quindi di contagio da Covid-19, è troppo alto specialmente nel weekend. Così per evitare che ai cittadini venga la tentazione di una scampagnata nel parco, l'ente ha deciso di chiudere.

Per effetto del decreto governativo dell'11 marzo sono chiusi già il centro visite, l'ippodromo, il bar e i ristoranti. Nei giorni di sabato e domenica, per evitare ogni forma di assembramento, l'accesso è permesso esclusivamente ai residenti nella Tenuta, al personale delle Caserme dei Carabinieri e dalla Base degli Incursori, ai dipendenti dell'Ente che devono svolgere attività lavorativa come le Guardie del Parco e il personale dell'azienda agricola.

Per il personale amministrativo è stato attivato lo smart working. Presso gli uffici dell'Ente è sospeso il ricevimento al pubblico: comunicazioni e pratiche possono essere effettuate via pec e mail.

Litorale: divieto di transito veicolare e pedonale nei fine settimana

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: San Rossore chiude ai visitatori

PisaToday è in caricamento