Cronaca

Ponte a Egola, scarichi industriali nella fogna bianca: denunciati

Un imprenditore e un suo operaio sono stati denunciati dai Carabinieri per scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione

Immagine di archivio

Il dipendente, su indicazione del datore di lavoro, scaricava illegalmente lo scarto industriale nella fogna bianca per risparmiare sui costi di smaltimento. E' quanto emergerebbe dall'indagine dei Carabinieri di San Miniato, a seguito della segnalazione del consorzio Cuoiodepur, che ha portato alla denuncia di un imprenditore e dell'operaio poi materialmente sorpreso dagli inquirenti durante la pratica.

E' stato propio quest'ultimo a raccontare agli investigatori di aver agito su ordine dell'imprenditore. I Carabinieri infatti, a seguito delle indicazioni ricevute dal consorzio, sono partiti con gli appostamenti per verificare l'effettiva presenza di smaltimeti di rifiuti illeciti. Sono bastate un paio di settimane per il riscontro. Entrambe le persone sono state denunciate per scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte a Egola, scarichi industriali nella fogna bianca: denunciati

PisaToday è in caricamento