Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Aeroporto, controlli della Guardia di Finanza: sequestrati 30 chili di 'Khat'

I 233 mazzetti di chata edulis erano avvolti in foglie di banano. I finanzieri hanno arrestato un uomo che ha manifestato un atteggiamento sospetto. La pianta sequestrata contiene principi attivi di sostanze di natura anfetaminica

Arrestato un cittadino lituano trovato in possesso di circa 30 kg di Chata Edulis.

Il tutto è avvenuto all’interno della sala arrivi internazionali dell'aeroporto 'Galilei' dove, nel corso delle operazioni di controllo di frontiera e doganale, i militari della Guardia di Finanza di Pisa, insospettiti dall’atteggiamento che manifestava il passeggero, hanno approfondito i controlli.

Nei bagagli venivano così rinvenuti 233 mazzetti di chata edulis, avvolti in foglie di banano del peso complessivo di circa 30 chili. La pianta in questione, più comunemente chiamata 'KHAT', catalogata come droga proibita, contiene i principi attivi della 'Catina' e del 'Catinone', sostanze di natura anfetaminica a spiccato effetto psicotropo.

L’Operazione di servizio è stata coordinata dal dr. Giaconi, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pisa, che ha assunto la direzione delle attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, controlli della Guardia di Finanza: sequestrati 30 chili di 'Khat'

PisaToday è in caricamento