Sequestra la moglie e minaccia di gettarla dalla finestra: arrestato dopo lunga trattativa

L'uomo, un 31enne, si era barricato in casa tenendo con se' la moglie. Sono stati i vicini a sentire le urla e ad avvisare i Carabinieri

Una nottata di paura quella tra lunedì 16 e martedì 17 dicembre a Vicopisano. Sono quasi le quattro del mattino quando al 112 arrivano telefonate di numerosi cittadini che segnalano urla e lamenti provenire da un'abitazione. Immediatamente si sono precipitate sul posto le pattuglie della Compagnia Carabinieri di Pontedera, cui si sono aggiunti i colleghi del Reparto Operativo e l’Aliquota di Pronto Intervento della Compagnia di Pisa.
I militari dell'Arma hanno subito capito la gravità della situazione: un uomo si era barricato in casa, armato di coltello, e aveva sequestrato la moglie all'interno. Il marito picchiava la donna, tenendola per i capelli e puntandole un coltello alla gola, arrivando persino a minacciare di gettare la signora dalla finestra dell'appartamento situato al primo piano.

Sono iniziate così le procedure di negoziazione con l’uomo, condotte dai militari dell’Arma, mentre i Vigili del Fuoco di Pisa e Cascina hanno preparato un materasso gonfiabile nell’eventualità che il marito mettesse in atto il suo drammatico proposito.

Al termine della laboriosa trattativa, passate da poco le 6, l’uomo, un 31enne marocchino, si è arreso e si è consegnato ai Carabinieri, mentre la moglie, prontamente soccorsa dal personale del 118 intervenuto sul posto, è stata accompagnata presso l’ospedale Cisanello di Pisa per gli accertamenti del caso.
L'accurata perquisizione dell'uomo e della casa hanno permesso ai Carabinieri di trovare il coltello utilizzato per minacciare la moglie e quasi 24 grammi di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E' stato così condotto presso il carcere Don Bosco, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento