Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Tirrenia / Piazza Belvedere

Sgombero bancarelle di Tirrenia, solo un sequestro: nove si mettono in regola

Nove bancarellai hanno dimostrato di aver regolato i conti con il pagamento del suolo pubblico. Intanto va avanti il progetto di riqualificazione della piazza

Alla fine delle operazioni solo una delle dieci bancarelle presenti in Piazza Belvedere a Tirrenia è stata sequestrata e sarà a breve rimossa, mentre per le altre 9, che hanno dimostrato di essersi messe in regola con i pagamenti per il suolo pubblico proprio stamani, si procederà alla verifica con Sepi spa. Lo rende noto il Comune di Pisa, dopo che stamattina Polizia Municipale, Carabinieri e Polizia si sono presentati sulla piazza del litorale per rimuovere le bancarelle non in regola con il pagamento del suolo pubblico. Adesso proseguiranno i controlli della Polizia Municipale per verificare che tutte le bancarelle rimaste rispettino la planimetria del suolo pubblico occupato. 

Nel frattempo va avanti il progetto di riqualificazione della piazza, che prevede l'arretramento delle bancarelle all'interno del marciapiede, con il posizionamento di una pedana di legno nei giardini e con la progettazione di nuove strutture, più rispettose del decoro urbano.

Grazie all'operazione di verifica e sgombero delle bancarelle, il Comune di Pisa recupera circa 40mila euro di mancato pagamento del suolo pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgombero bancarelle di Tirrenia, solo un sequestro: nove si mettono in regola

PisaToday è in caricamento