Cronaca San Miniato

Sittel: dopo lo stop ai licenziamenti pagati gli stipendi arretrati

Lo ha annunciato con una nota la Regione Toscana

Ancora buone notizie circa la vertenza Sittel. Dopo la positiva conclusione della vicenda annunciata ad agosto, con la quale sono stati salvaguardati i posti di lavoro di circa 180 lavoratrici e lavoratori in Toscana, fra cui San Miniato, e in altre sedi in Italia, adesso arriva la conferma degli impegni presi: finalmente sono stati pagati anche gli stipendi arretrati. Per testimoniare il riconoscimento del ruolo svolto dalla Regione Toscana, una delegazione dell’Slc, Sindacato lavoratori della comunicazione, la categoria della Cgil competente, la Rsu aziendale hanno incontrato l’assessora al lavoro Alessandra Nardini.

"Questa è davvero una buona notizia - ha detto Nardini durante l’incontro - ci siamo battuti perché si arrivasse a questo risultato, coinvolgendo da subito anche il Governo nazionale. Insieme ai sindacati, alle lavoratrici e ai lavoratori abbiamo lavorato per difendere l’occupazione, garantire le retribuzioni e soprattutto le prospettiva di sviluppo dell’azienda. Il riconoscimento che viene dal mondo del lavoro all’impegno della Regione è un motivo di grande soddisfazione per me e per tutta la Giunta regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sittel: dopo lo stop ai licenziamenti pagati gli stipendi arretrati

PisaToday è in caricamento