menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza, l'assessore: "Nuove azioni per contrastare i furti, solidarietà alle vittime"

Bonanno conferma gli sforzi dell'amministrazione. La Polizia Municipale ha rintracciato un uomo destinatario di ordine di carcerazione

L’assessore alla sicurezza di Pisa Giovanna Bonanno ha incontrato il titolare della gelateria De Coltelli Gianfrancesco Cutelli, insieme alla consigliera comunale Laura Barsotti. Nella stessa giornata l’assessore aveva fatto visita anche al negozio di abbigliamento Scout in via Garofani. Entrambe gli esercizi commerciali sono stati vittima di due furti con spaccata nei giorni scorsi. 

"Stiamo lavorando anche insieme alle altre Forze dell’Ordine per mettere in campo nuove azioni per porre fine a questi gravi e odiosi episodi - dice Bonanno - abbiamo già previsto un rafforzamento dei servizi di Polizia Municipale, soprattutto nell’orario serale e notturno, oltre all’implementazione della video sorveglianza che, come in questi casi, sta costituendo un ausilio importante nella fase delle indagini. La serialità del modus operandi indica chiaramente che si tratta dello stesso o degli stessi soggetti che operano nel centro storico da qualche tempo e su cui la Polizia Municipale e le Forze dell’Ordine stanno indagando. Mi auguro che presto si stringa il cerchio intorno a questi balordi e che vengano finalmente arrestati".

"Voglio congratularmi con la Polizia - ha aggiunto - che questa notte ha portato a compimento l’arresto di altri due persone che hanno aggredito una donna in pieno centro. Invito i cittadini a continuare una collaborazione attiva con le Forze dell’Ordine perché anche grazie alle loro segnalazioni possiamo riuscire a effettuare interventi tempestivi ed efficaci. E, nuovamente, mi preme ringraziare i nostri agenti della Municipale per lo straordinario impegno e lavoro che negli ultimi giorni hanno portato a conclusione diverse operazioni con il fermo e l’arresto di diversi soggetti".

Questa mattina, 6 agosto, sul litorale gli agenti della Polizia Municipale, durante il servizio con l’ausilio del quad, hanno fermato una persona risultata destinataria di una pluralità di provvedimenti giudiziari pendenti, fra cui in particolare un ordine di carcerazione risalente al 2019. L’uomo si trovava sull’arenile di uno stabilimento balneare ed era stato avvistato da alcuni bagnanti mentre si aggirava con fare sospetto fra gli ombrelloni. Fermato dagli agenti per un primo controllo, veniva trovato privo di documenti e condotto quindi presso i locali della Questura di Pisa per l’identificazione e successivamente presso il Comando della Polizia Municipale di Pisa per il proseguo degli atti di rito, avendo accertato a suo carico pendenze giudiziarie per vari reati tra cui resistenza, spaccio, furto.

Confcommercio intanto chiede maggiore attenzione: "Siamo impotenti, occorrono più e meglio distribuite forze dell'ordine sul territorio - dice Andrea Pochini, presidente del centro storico di ConfcommercioPisa - la situazione è molto delicata, siamo tutti vulnerabili e la sicurezza peggiora di giorno in giorno. Nessuno ha interesse a drammatizzare, ma vedo un grande impegno e investimenti sull'installazione di telecamere in alcune zone, sforzi certo apprezzabili, ma come sappiamo tutti molto bene le telecamere da sole, senza una efficace presidio di uomini sul territorio, non servono a granché. Non possiamo telefonare ad una telecamera per chiedere aiuto, così come non sarà una telecamera ad impedire di rompere una vetrina o di scassinare una serratura, questa è la realtà". Nel commento di oggi all'arresto il Questore di Pisa aveva sottolineato l'importanza del poter visionare le telecamere in tempo reale e la partecipazione dei cittadini con segnalazioni tempestive. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spuntini proteici, i pancake con uova e yogurt: la ricetta

Arredare

Arredamento open space: come avere una casa di tendenza

social

Dolci sfiziosi, la ricetta della torta di mele e Nutella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento