Scuola media Fucini: "Il buonsenso ha prevalso sulla burocrazia"

Dopo che si è risolta nel migliore dei modi la vicenda legata alla disponibilità di due aule i genitori ringraziano le istituzioni "per la sensibilità e la comprensione dimostrate"

"Collaborazione e buon senso hanno prevalso sulla burocrazia". E’ stato risolto il problema degli spazi per la sicurezza della didattica in presenza alle Fucini Succursali, con la possibilità di utilizzo delle aule aggiuntive che il dirigente scolastico prima e il Consiglio d’Istituto, unitamente ai genitori, poi chiedevano dal mese di giugno. I genitori degli alunni del plesso Fucini Succursale quindi "ringraziano il presidente della Provincia Massimiliano Angori per la premura e la disponibilità, l’assessore del Comune di Pisa Sandra Munno per l’interesse e il supporto e le istituzioni scolastiche coinvolte per la sensibilità e la comprensione dimostrate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La disponibilità offerta dalla Provincia e la collaborazione delle Scuole Superiori - sottolineano i genitori - in particolare del Liceo Dini, nella persona del dirigente reggente Federico Betti, hanno permesso di iniziare l’anno scolastico, in questo particolare momento di emergenza sanitaria, nel rispetto delle norme di distanziamento dettate dal Ministero, evitando di dislocare le classi al di fuori del plesso scolastico e mantenendo così unita la comunità scolastica del plesso. Non ultimo un ringraziamento al dirigente dell’IC Fucini, Alessandro Bonsignori, al  Consigliod’Istituto e al Collegio dei Docenti per tutto il lavoro svolto in sinergia in questi mesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento