Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Stazione, la protesta di alcuni lavoratori: "Da mesi non riceviamo lo stipendio"

A denunciare la situazione i lavoratori dell'azienda Il Giglio Costruzioni che da un anno e mezzo circa ha in subappalto alcuni lavori edili nella stazione ferroviaria di Pisa

"Da mesi lavoriamo senza essere pagati". E' quanto denunciano i lavoratori dell'azienda 'Il Giglio Costruzioni srl' che da circa un anno e mezzo ha in subappalto alcuni lavori edili e impiantistici nelle stazioni ferroviarie di Pisa, Livorno e Grosseto. E proprio a Pisa nella giornata di mercoledì, 7 agosto, alcuni dipendenti hanno dato vita ad una manifestazione pacifica per sensibilizzare cittadini e committenti sulla loro condizione.

"La situazione - spiega l'architetto Alessandro Turaccio, portavoce dei lavoratori in protesta - è ormai insostenibile. Siamo 7 dipendenti, impiegati nelle stazioni di Pisa, Livorno e Grosseto, che da mesi non riceviamo lo stipendio, qualcuno addirittura da sei mesi". I motivi dei ritardi sarebbero da ricercare nel fatto "che la nostra azienda ha maturato crediti altissimi, circa 400mila euro, che non riesce a riscuotere e, di conseguenza, noi non otteniamo gli stipendi e il pagamento dei contributi".

Turaccio entra quindi nei dettagli. "Rfi - afferma Turaccio - tempo fa fece una gara per affidare i lavori di manutenzione in varie stazioni ferroviarie italiane. L'appalto toscano fu vinto dalla 'Centotre scarl' che circa un anno e mezzo fa ha affidato in subappalto a 'Il Giglio Costruzioni srl' i lavori edili per le stazioni di Pisa, Livorno e Grosseto. Non sappiamo esattamente cosa accade nei vari passaggi burocratici, fatto sta che spesso veniamo pagati in ritardo. Ora la situazione è però diventata insostenibile".

La protesta andata in scena mercoledì sembra però aver smosso qualcosa. "L'idea - conclude Turaccio - era quella di sensibilizzare Rfi, che è il committente primo dei lavori, sulla nostra condizione. La manifestazione ha dato qualche risultato perchè ieri, 8 agosto, i rappresentati della nostra azienda, di Rfi e di Centotre scarl si sono incontrati. Dall'incontro sembra essere emerso che la situazione sarebbe in via di risoluzione. Aspettiamo di vedere cosa accadrà nei prossimi giorni".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, la protesta di alcuni lavoratori: "Da mesi non riceviamo lo stipendio"

PisaToday è in caricamento