Cronaca

Forza Nuova contro Canapisa: no alla street parade pisana

I forzanovisti hanno affisso uno striscione sul lungarno contro la manifestazione antiproibizionista in programma il prossimo 26 maggio: l'invito ai ragazzi è quello di battersi contro la liberalizzazione delle droghe

Lo striscione di Forza Nuova

"Facciamo la Rivoluzione, non il Canapisa!". Sono queste le parole riportate nello striscione affisso sul Lungarno la notte scorsa dai militanti di Forza Nuova e Lotta Studentesca, con le quali il movimento intende lanciare un messaggio forte contro la manifestazione organizzata dagli antiproibizionisti per sabato 26 maggio a Pisa. Per i Forzanovisti, come si legge in un comunicato, è assurdo che, in un periodo in cui giovani si danno fuoco e anziani si buttano dal balcone perché non riescono ad arrivare alla fine del mese, ci possano invece essere individui che pensano alla legalizzazione delle droghe per mezzo della manifestazione organizzata da Canapisa.

"Forza Nuova invece, e in particolar modo ancor più sentitamente i suoi ragazzi di Lotta Studentesca, tutela il valore del rispetto alla Vita, ed è per questo che i nostri giovani si oppongono radicalmente e con forza all’assunzione e alla liberalizzazione di ogni tipo di droga, anche quelle definite ingiustamente “leggere” - sottolinea il movimento - difatti, nonostante la piaga della droga sia oramai radicata nella società moderna, i media (per non parlare delle scandalose dichiarazioni del Governatore della Toscana, Enrico Rossi, che dall’alto della Sua figura istituzionale ha il coraggio di permettersi affermazioni, espresse al programma “La Zanzara” su Radio 24, come “Fa peggio bere del whisky che farsi uno spinello: non mi scandalizzo e non criminalizzo nessuno per qualche canna, è giusto che tra i giovani ci sia una dimensione ludica”) vogliono farci credere che esista una differenza tra droghe leggere e pesanti, ma la verità è che anche le sostanze ritenute leggere (come l’hashish e la marijuana) sono in grado di provocare effetti disastrosi sull’organismo, effetti deleteri che vanno ad incidere sia sulla psiche che sul fisico di chi le assume".

"Ci batteremo contro una manifestazione che, incitando al consumo delle droghe, promuove un ulteriore strumento dei poteri forti per l'annichilimento del mondo giovanile - prosegue Forza Nuova - riuscendo nell’intento soprattutto su quei giovinastri che pensando sfacciatamente di essere antisistema, ma che si fanno pienamente assuefare dal sistema stesso. Pertanto invitiamo tutti i ragazzi sani e realmente ribelli del pisano a prendere in pugno le redini del proprio destino battendosi con noi contro la droga e i suoi mercanti".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova contro Canapisa: no alla street parade pisana

PisaToday è in caricamento