Cronaca

Volterra: rilievi da drone per la sicurezza idraulica dell’anfiteatro romano

L’obiettivo è quello di ricostruire la morfologia dell'area di scavo e delle porzioni limitrofe

Il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno supporta la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, nella progettazione di interventi necessari a garantire la sicurezza idraulica e di versante dell'area di scavo dell’anfiteatro romano a Volterra. A tale proposito, lo scorso 21 ottobre sono stati eseguiti una serie di rilievi topografici da drone. L’obiettivo è quello di ricostruire la morfologia dell'area di scavo e delle porzioni limitrofe di versante che consente di contestualizzare il monumento nel tessuto della Volterra attuale. I voli eseguiti a bassa quota (15-20 metri) hanno permesso di ricostruire modelli digitali georeferenziati del monumento ad altissima risoluzione.

Il rilievo fotogrammetrico del monumento per conto della SABAP PI-LI, coordinato scientificamente dall’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del CNR di Firenze, è stato eseguito grazie alla collaborazione fra Consorzio 4 Basso Valdarno e il servizio Servizio Fly&Sense dell'Area della Ricerca del CNR di Pisa, dedicato allo sviluppo di sistemi e procedure che utilizzano piattaforme SAPR con il quale il CB4 ha una convenzione in essere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra: rilievi da drone per la sicurezza idraulica dell’anfiteatro romano

PisaToday è in caricamento