Eternit in via Toscana, la Usl 5 interviene di nuovo: "Le coperture vanno tolte"

E' da un anno che si protrae la lotta degli abitanti delle case popolari che convivono con le coperture di eternit. "Quando piove i sedimenti cadono a terra, poi una volta asciutti diventano polvere e vengono respirati" dicono

Tetti di eternit in via Toscana

Una lettera inviata dall'azienda sanitaria Usl 5 a Marco Possenti, uno degli abitanti di via Toscana che sta portando avanti la battaglia per la rimozione dei tetti in eternit alle case popolari. Anche Pisatoday si era occupata della questione dando voce alle preoccupazioni degli abitanti che convivono con il pericoloso materiale. Tanta è la paura di ammalarsi di cancro così i cittadini chiedono a gran voce la rimozione dei tetti.

Possenti ha inviato un nuovo sollecito all'Usl 5 per spiegare ancora una volta una situazione divenuta inaccettabile. L'azienda sanitaria, nella lettera di risposta, ripercorre tutta la vicenda, ricordando che esattamente un anno fa, nel mese di aprile 2012, l'Usl aveva richiesto la verifica delle condizioni ad Apes (Azienda Pisana per l'Edilizia Sociale) che poi, su richiesta dell'Ufficio Ambiente del Comune di Pisa, aveva redatto una relazione sullo stato di conservazione. L'Apes, si legge nella lettera, viste le pessime condizioni si era impegnata a rimuovere l'eternit con la massima priorità.

Niente però è avvenuto così l'Usl ha nuovamente sollecitato a dicembre l'Apes, poi a marzo un nuovo sollecito stavolta all'Ufficio Ambiente del Comune affinchè intervenisse nei confronti dell'Apes per rimuovere la copertura in eternit.

L'intervento, come aveva sottolineato qualche giorno fa lo stesso presidente Apes Lorenzo Bani, ha un costo di 400mila euro, che al momento non sono nelle possibilità finanziarie dell'Azienda Pisana per l'Edilizia Sociale. I lavori inizieranno entro l'anno prossimo, ma intanto gli abitanti si sentono presi in giro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento