Coronavirus: attivata l'Unità di crisi regionale

Con l'ultima ordinanza del governatore Rossi si cerca di accelerare i tempi delle decisioni che volta volta sarà ritenuto opportuno prendere per fronteggiare la diffusione della malattia

Rossi che si fa prendere la temperatura presso gli Ospedali riuniti della Valdichiana a Nottola

Il governatore della Toscana Enrico Rossi ha avviato l'Unità di crisi regionale per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Lo scopo è quello di adottare in tempi celeri le decisioni più opportune e necessarie. L'ordinanza apposita segue la circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile 'Misure operative di protezione civile per la gestione dell'emergenza epidemiologica da Civid-19'.

L'Unità di crisi, in modalità permanente, è composta da: presidente della Giunta Regionale che la convoca e la presiede; Direttore della Direzione Difesa del suolo e Protezione Civile, al quale è attribuito il coordinamento in caso di assenza del Presidente della Giunta Regionale; Direttore della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale; Dirigente del Settore Prevenzione Collettiva, individuato con il presente atto Responsabile Sanitario regionale per l'emergenza Covid-19; Rappresentante della Prefettura di Firenze, anche allo scopo di garantire il raccordo con le altre Prefetture - UTG del territorio regionale; Rappresentanti delle altre Prefetture - UTG coinvolte; Rappresentanti della Città Metropolitana di Firenze e delle Province coinvolte; Sindaci dei Comuni coinvolti. Sono poi invitati a partecipare alle riunioni dell'Unità di crisi regionale anche i Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

L'Unità di crisi si avvale di una task force sanitaria, coordinata dal Direttore Regionale della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale ed è composta dal Responsabile Sanitario regionale per l'emergenza Covid-19 e dai Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere. La Sala operativa regionale per l'emergenza in atto è costituita dalla Soup, integrata con il Referente sanitario delle grandi emergenze, e opera in stretto raccordo con l'Unità di crisi regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento