Cronaca

Coronavirus: attivata l'Unità di crisi regionale

Con l'ultima ordinanza del governatore Rossi si cerca di accelerare i tempi delle decisioni che volta volta sarà ritenuto opportuno prendere per fronteggiare la diffusione della malattia

Rossi che si fa prendere la temperatura presso gli Ospedali riuniti della Valdichiana a Nottola

Il governatore della Toscana Enrico Rossi ha avviato l'Unità di crisi regionale per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Lo scopo è quello di adottare in tempi celeri le decisioni più opportune e necessarie. L'ordinanza apposita segue la circolare del Capo Dipartimento della Protezione civile 'Misure operative di protezione civile per la gestione dell'emergenza epidemiologica da Civid-19'.

L'Unità di crisi, in modalità permanente, è composta da: presidente della Giunta Regionale che la convoca e la presiede; Direttore della Direzione Difesa del suolo e Protezione Civile, al quale è attribuito il coordinamento in caso di assenza del Presidente della Giunta Regionale; Direttore della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale; Dirigente del Settore Prevenzione Collettiva, individuato con il presente atto Responsabile Sanitario regionale per l'emergenza Covid-19; Rappresentante della Prefettura di Firenze, anche allo scopo di garantire il raccordo con le altre Prefetture - UTG del territorio regionale; Rappresentanti delle altre Prefetture - UTG coinvolte; Rappresentanti della Città Metropolitana di Firenze e delle Province coinvolte; Sindaci dei Comuni coinvolti. Sono poi invitati a partecipare alle riunioni dell'Unità di crisi regionale anche i Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere.

L'Unità di crisi si avvale di una task force sanitaria, coordinata dal Direttore Regionale della Direzione Diritti di Cittadinanza e Coesione sociale ed è composta dal Responsabile Sanitario regionale per l'emergenza Covid-19 e dai Direttori Generali delle Asl e delle Aziende Ospedaliere. La Sala operativa regionale per l'emergenza in atto è costituita dalla Soup, integrata con il Referente sanitario delle grandi emergenze, e opera in stretto raccordo con l'Unità di crisi regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: attivata l'Unità di crisi regionale

PisaToday è in caricamento