Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Palaia / Piazza della Repubblica, 56

Palaia, vandali in Comune: spezzata l'asta della bandiera tricolore

Nello scorso weekend ignoti, approfittando della chiusura degli uffici, sono entrati nella sala del consiglio comunale. Preoccupato il primo cittadino: "Attacco alle istituzioni in un momento delicato per il Paese"

Un fine settimana all'insegna dei vandali per il Comune di Palaia. Ignoti hanno infatti scassinato la porta della sala consiliare, hanno spezzato le aste della bandiera dell'Unione Europea e di quella italiana gettandole a terra, così come il gonfalone del Comune. Sul pavimento anche bottiglie di birra vuote. Secondo il sindaco Alberto Falchi "si è trattato di un gesto di balordi, anche se il fatto è preoccupante, visto che si tratta di un attacco alle istituzioni in un momento così delicato vissuto dal Paese".

La scoperta è stata fatta da un dipendente comunale che ha dato subito l'allarme. I fatti sono stati segnalati ai Carabinieri che stanno indagando su quanto accaduto. Il Comune è inserito in un condominio nel centro storico di Palaia. Il portone d'ingresso è lo stesso e presumibilmente i vandali lo hanno trovato aperto, riuscendo poi con facilità a raggiungere il piano in cui sono situati gli uffici comunali.


"Condivido la preoccupazione e l'indignazione del sindaco Falchi e gli esprimo, anche a nome dei consiglieri democratici in Regione - commenta Ivan Ferrucci, consigliere regionale del Pd - la forte solidarietà per questo episodio deplorevole e tutto da chiarire. Al di là dei danni materiali recati alla sala del consiglio, desta inquietudine l'oscura motivazione alla base del gesto vandalico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palaia, vandali in Comune: spezzata l'asta della bandiera tricolore

PisaToday è in caricamento