Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Giuseppe Mazzini

Economia: un incontro in Prefettura contro le infiltrazioni criminali

Alla riunione hanno partecipato anche il procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) di Firenze, il procuratore della Repubblica di Pisa e il direttore della Direzione Investigativa Antimafia (DIA) di Firenze

Vertice in Prefettura a Pisa per rafforzare l’economia legale.

Alla riunione di coordinamento convocata oggi a Palazzo Medici dal prefetto Francesco Tagliente, oltre al questore Gianfranco Bernabei, ai comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza Gioacchino Di Meglio e Marcello Montella, erano presenti il procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) di Firenze Giuseppe Quattrocchi, il procuratore della Repubblica di Pisa Ugo Adinolfi e il direttore della Direzione Investigativa Antimafia (DIA) di Firenze Stefano Buselli.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno l’individuazione delle misure organizzative per impedire infiltrazioni della criminalità organizzata nei settori dell’economia pisana.

A margine dell’incontro il Prefetto Tagliente ha dichiarato che “Prefettura, Forze di Polizia e Magistratura sono da tempo impegnati e fortemente determinati a garantire i principi di legalità e rafforzare ancora di più l’economia legale innalzando ulteriormente il livello di prevenzione e contrasto contro le possibili infiltrazioni criminali”.

Al vaglio la fotografia della situazione attuale e lo studio di nuovi strumenti per potenziare la rete di protezione degli operatori economici del territorio, rafforzando così anche il rapporto tra gli stessi e le istituzioni.

"In questa direzione - ha precisato Tagliente - siamo decisi a dare nuovo impulso al monitoraggio delle diverse situazioni che possano risultare a rischio per il tessuto economico, intervenendo in modo energico con l’adozione di misure di prevenzione personali e patrimoniali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: un incontro in Prefettura contro le infiltrazioni criminali

PisaToday è in caricamento