rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Porta a Mare / Via Conte Fazio

PisaMarathon: il Progetto Homeless in supporto all'organizzazione

I volontari di quartiere sono stati impegnati domenica per aiutare lo svolgimento della manifestazione che ha segnato quest'anno il record di partecipanti con quasi 2900 iscritti. "Chi riceve aiuto restituisce mettendosi a disposizione del territorio" affermano dalla Sds

Il percorso della PisaMarathon è passato davanti al dormitorio per senza fissa dimora di via Conte Fazio. E il gruppo dei 'Volontari di Quartiere del progetto Homeless' (composto da operatori sociali, persone senza dimora e cittadini) si è fatto trovare pronto ieri sul percorso per aiutare il corretto svolgimento della manifestazione, con la regia della Società della Salute.

"Un’iniziativa che segue la filosofia del progetto: le persone ricevono aiuto e contemporaneamente si rendono utili e collaborano con il quartiere, promuovendo salute e benessere" ha spiegato il direttore della Società della Salute Giuseppe Cecchi. Sandra Capuzzi, presidente SdS: "L'idea di welfare che oggi dobbiamo sostenere è quella che si basa sul principio della restituzione e non più sull'assistenzialismo. La collaborazione tra senza fissa dimora e Pisa Marathon va in questa direzione, chi riceve aiuto restituisce mettendosi a disposizione del territorio. Un modo per dare dignità a chi pensa di averla persa".

I volontari di quartiere nel corso degli anni hanno creato varie occasioni di socializzazione e d’incontro, piccoli interventi di pulizia e di manutenzione urbana e la gestione di un orto sociale del CEP. Lo scorso lunedì 15 dicembre la cena di Natale al circolo Arci Pisanova a cui hanno partecipato ben 147 persone e il cui ricavato sarà utilizzato per acquistare attrezzi, piante e scarpe per il lavoro negli orti del Cep.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PisaMarathon: il Progetto Homeless in supporto all'organizzazione

PisaToday è in caricamento