rotate-mobile
Cronaca Volterra

Volterra parteciperà al 'Festival dei luoghi medievali' di Pistoia

Lo scopo è concordare strategie di sviluppo e programmare iniziative insieme ad altri comuni, migliorando l'attrattività turistica

Sabato 2 e domenica 3 ottobre, Volterra parteciperà al 'Festival dei luoghi medievali' per la firma del protocollo d'intesa fra sedici Comuni italiani rappresentativi di sette Regioni (Pistoia, Serravalle Pistoiese, Pescia, Prato, Calenzano, Fucecchio, Monteriggioni, Volterra, Anagni, Viterbo, Narni, Fermo, Gradara, Incisa Scapaccino, Cairo Montenotte, Ariano Irpino). Il progetto ha l’obiettivo di condividere strategie di sviluppo comuni e un calendario di eventi inerente festeggiamenti e rievocazioni storiche medievali. Una rete di amministrazioni per offrire ai turisti maggiori opportunità di scelta per assistere a eventi e manifestazioni.

"Con grande piacere - dichiara Viola Luti, assessora al Turismo del Comune di Volterra - parteciperò a questa importante iniziativa che vede Pistoia capofila e che è il risultato di un lungo lavoro. La nostra adesione alla rete ci permette di entrare in un circuito nazionale di condivisione di una programmazione legata agli eventi rievocativi storici e ci consente di promuovere a livello turistico i luoghi medievali italiani. Un ringraziamento particolare ad Alessandro Sabella, assessore al Turismo e all’amministrazione comunale di Pistoia per il lavoro svolto durante questi anni e per l’organizzazione dell'evento che vedrà anche la partecipazione del Gruppo Storico Sbandieratori di Volterra".

L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio di Enit - Ente Nazionale italiano per il turismo - avrà inizio sabato 2 ottobre alle 15 nella sala Maggiore del Palazzo comunale con una cerimonia di benvenuto delle autorità cittadine e la firma del protocollo d’intesa da parte degli amministratori presenti. A seguire, verrà condiviso il progetto di rete tra i Comuni e avrà luogo un workshop sul turismo medievale. Dalle 16.30 di sabato, fino alle 19.30 di domenica sera, piazza del Duomo si trasformerà in un villaggio medievale con giochi, accampamenti e spettacoli rievocativi. Organizzato dalla Compagnia dell’Orso, con il patrocinio della Regione Toscana e la partecipazione del Comitato cittadino e dei Rioni, 'Pistoia Medioevo e Rinascimento' ospiterà circa duecento figuranti nella prima giornata, numero che raddoppierà la domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra parteciperà al 'Festival dei luoghi medievali' di Pistoia

PisaToday è in caricamento