Economia

Piaggio azienda apre alla trasparenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Piaggio, la Cisl: "L'azienda renderà noto il numero dei lavoratori stabilizzati"

Claudio Garzotto, segretario provinciale di Fim, lo spiega dopo un incontro presso la Direzione provinciale del lavoro

I sindacati potranno verificare la storia professionale degli operai e degli impiegati stabilizzati negli ultimi anni alla Piaggio di Pontedera. Lo rivela Claudio Garzotto, segretario provinciale di Fim Cisl dopo un incontro con l'azienda presso la Direzione provinciale del lavoro cui si era rivolta proprio la Cisl.

Il contenzioso nasce il 6 marzo 2009, quando Piaggio e rsu siglarono un accordo, ancora oggi vigente, che prevede fino al 2013 il passaggio al lavoro full time di 286 dipendenti che fino ad allora avevano un contratto part time verticale.

E l'ulteriore stabilizzazione, con contratto part time, di 250 operai, tra quanti avrebbero lavorato negli anni a venire in azienda con un contratto a termine.

Nel frattempo però, secondo la Cisl, "altre decine di operai con contratto a tempo determinato, per il fatto di aver superato i 36 mesi di servizio, avrebbero maturato il diritto al passaggio diretto a full time, liberando così altri posti da impiegare con un contratto part time verticale".

"La Piaggio però - spiega Garzotto - non ha mai reso disponibile l'elenco aggiornato dei dipendenti interessati al passaggio da un tipo di contratto a un altro, orsa invece, dopo l'incontro alla Dpl, si è almeno impegnata a offrire ai sindacati un quadro numerico dettagliato della storia professionale dei lavoratori stabilizzati".

Fonte: ANSA
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaggio azienda apre alla trasparenza

PisaToday è in caricamento