rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Green San Rossore

San Rossore, 'maratona blu' alla spiaggia del Gombo: raccolti oltre 120 chili di rifiuti

L'iniziativa fa parte del progetto BIOBlitz promosso da un'istituto scolastico spezzino

Si è appena conclusa la 'maratona blu' di tre giorni dei BIOBlitz di Citizen science promossi dal progetto Percorsi nel Blu-EU Blue School dell’Istituto Comprensivo n°2 'Rita Levi-Montalcini' della Spezia-Porto Venere (IC 2), scuola capofila del progetto e membro della Rete Europea delle Blue Schools.

I tre BIOBlitz consecutivi di monitoraggio costiero e di pulizia delle spiagge sono stati finalizzati alla raccolta dei dati qualitativi e quantitativi del materiale spiaggiato e alla pulizia della spiaggia del Gombo, all’interno della riserva del Parco Naturale di San Rossore e delle spiagge di Monterosso (SP) e San Terenzo di Lerici (SP), presso il litorale spezzino.

In particolare, durante lo svolgimento del BIOBlitz a San Rossore, lo staff di Percorsi nel Blu, diretto da Erika Mioni, biologa responsabile del progetto, ha condiviso le fasi operative dell’indagine scientifica con un gruppo di 20 partecipanti esperti, formato da volontari di Blue Life, Amici dell’Isola del Tino e Life on the Sea, le associazioni della rete del progetto attivamente impegnate sul territorio spezzino nella promozione di iniziative di rilevanza sociale, culturale ed ambientale.

L’impegno profuso dal gruppo di lavoro presso il sito costiero del Gombo ha permesso la raccolta di circa 30 Kg di materiale indifferenziato e di circa 95 kg di rifiuti di plastica, polistirolo e materiali ingombranti prelevati e smaltiti grazie al supporto del Comune di Pisa e di Geofor Toscana. L’iniziativa scientifica, che ha visto anche la partecipazione dell’assessore all’ambiente del Comune di Pisa, ha messo ancora una volta in evidenza l’importanza della promozione di azioni concrete e congiunte per la salvaguardia di tutti gli ambienti costieri, soprattutto di quelli a protezione integrale, perché più fragili e fortemente interessati dall’accumulo del marine litter.

Gli organizzatori ringraziano per il patrocinio alle iniziative del progetto: Comune di Pisa, Comune della Spezia, Comune di Lerici, Comune di Portovenere, Comune di Sarzana, Comune di Monterosso, Rete WEEC Italia, Il Pianeta Azzurro (media partner), LIONS CLUB La Spezia degli Ulivi, Consolato Generale della Repubblica Dominicana di Genova; per la partnership Blue School e l’ospitalità: Parco di San Rossore, CNR-ISMAR, Istituto d’Istruzione Superiore 'Capellini - Sauro', Liceo Linguistico 'Mazzini'; ACAM Ambiente- Gruppo Iren, Geofor Toscana, Parco Nazionale delle 5 Terre, e tutte le associazioni: Blue Life, Life on the Sea, Amici dell’Isola del Tino, Club Alpino Italiano - CAI sez. della Spezia, Il Cantiere della Memoria, Astrofili Spezzini e Patres et Madres.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Rossore, 'maratona blu' alla spiaggia del Gombo: raccolti oltre 120 chili di rifiuti

PisaToday è in caricamento