Politica

Aeroporto, Gambini (Fdi): “Più forte il Galilei, più forte la Toscana!”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo gli importanti investimenti annunciati da Ryanair, interviene, questa mattina, la consigliera Giulia Gambini (Fdi). “Gli importanti investimenti annunciati da Ryanair - scrive la Gambini - sullo scalo di Pisa ci confortano e confermano quello che abbiamo sempre sostenuto: il Galilei costituisce per la nostra città, ma soprattutto per la nostra Regione, un punto fondamentale per lo sviluppo economico e occupazionale di tutto il territorio. Siamo sempre stati accusati di campanilismo quando a gran voce sostenevamo la necessità di intervenire con urgenza sull'aeroporto di Pisa perché potesse svolgere a pieno il suo ruolo di scalo centrale ed intercontinentale nel sistema aeroportuale Toscano avendone tutte le potenzialità e caratteristiche. E mentre noi avevamo chiara la visione nella complementarietà tra Pisa e Firenze con una diversificazione delle destinazioni dei due scali e il potenziamento del collegamento ferroviario, c'era chi insisteva, e ancora non ha smesso del tutto, per la realizzazione della nuova pista di Peretola: a tutti i costi e nonostante pronunce del Consiglio di Stato chiare e nette. La nostra convinzione è ancora più forte e proprio per questo non c'è davvero più tempo da perdere per la realizzazione degli interventi previsti per il Galilei: il traffico aereo è in ripresa e l'aeroporto deve superare le forti criticità che non consentono di gestire gli importanti flussi che si registravano precovid e che ci aspettiamo ritornino presto in un'ottica di crescita ulteriore. Lo scalo di Pisa ha delle potenzialità ambientali e geografiche che possono vedere concretizzato quanto prima il ruolo di scalo principale della Regione ma servono volontà ferma e soprattutto gli interventi programmati che dovevano già essere realizzati a partire dal nuovo terminal. Per troppo tempo lo sviluppo del Galilei è stato ostacolato e bloccato dalla miope volontà di fare crescere Peretola nonostante le insuperabili criticità che da subito sono emerse e che ha portato solo vantaggi alle regioni limitrofe. Valorizzare il Galilei vuol dire sostenere l'economia e il livello occupazionale, non solo per Pisa ma per tutta la Toscana. Fino a pochi mesi fa chi governa e ha governato la Regione ha remato contro il suo stesso territorio favorendo le regioni limitrofe. Ma i fatti ancora una volta ci hanno dato ragione e a questo punto pretendiamo che si vada avanti senza più sorprese per garantire alla Toscana finalmente un sistema aeroportuale all'altezza della Regione che è centrale nel nostro paese e non solo geograficamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, Gambini (Fdi): “Più forte il Galilei, più forte la Toscana!”
PisaToday è in caricamento