Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Vecchiano, fumata bianca: sì alla ricandidatura di Angori alle prossime amministrative

L'Unione comunale Pd ha deciso di rinnovare la fiducia all'attuale sindaco che dunque sarà il candidato alle elezioni del 2021

Il Pd di Vecchiano ha sciolto la riserva: a circa 6 mesi rispetto a quello che dovrebbe essere l’appuntamento elettorale per le amministrative 2021, Covid19 permettendo, l’assemblea del partito, che si è riunita lo scorso 3 dicembre, ha dato il via libera, con scelta unanime, alla ricandidatura del sindaco uscente, Massimiliano Angori. “Un’investitura che non è mai stata in dubbio, e che è frutto del buon lavoro di compattamento della nostra compagine politica, portato avanti in questi 5 anni, che, al netto di alcuni percorsi personali che fanno parte della vita, ha dato anche importanti risultati come l’incarico di presidente della Provincia di Pisa ottenuto a fine 2018 dallo stesso Angori, e la candidatura di Giancarlo Lunardi alle ultime elezioni regionali del settembre 2020. Risultati prestigiosi, ottenuti con la voglia di fare comunità sia internamente al nostro partito, sia attraverso politiche concrete portate avanti a beneficio dei cittadini” dichiara il segretario dell’Unione Comunale di Vecchiano, Ivano Boschetti.

“Una unione e una unità che abbiamo cercato con forza, anche attraverso un fitto e costante lavoro di confronto interno, elementi che mettiamo al servizio dei cittadini, proponendo altri buoni progetti per il futuro del nostro Comune e del nostro territorio. D’altronde, anche la pandemia che stiamo vivendo - prosegue Boschetti - dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, che persino le situazioni più complesse e difficili possono essere affrontate nella giusta misura facendo gioco di squadra, e questa è la filosofia sulla quale imposteremo il lavoro dei prossimi mesi anche con la coalizione di Insieme per Vecchiano, così come è già stato in questa legislatura della Giunta Angori. A partire dai prossimi giorni, infatti, ci metteremo al lavoro per iniziare a delineare un programma comune, di idee e obiettivi che ovviamente coinvolgeranno tutti gli attori in campo, per la costruzione di un progetto di futuro per Vecchiano 2021-2026, con un confronto che sarà aperto anche a tutti coloro che, come singoli o gruppi di cittadini e associazioni, per fare alcuni esempi, vorranno partecipare con spirito propositivo alla costruzione del futuro della comunità vecchianese” conclude Boschetti.

“Ringrazio l’Unione Comunale di Vecchiano e il segretario Ivano Boschetti per la conferma della fiducia con così largo anticipo rispetto all’appuntamento elettorale - afferma il sindaco Angori - si tratta di un risultato raggiunto con un lavoro di squadra, per utilizzare le parole di Ivano, che abbiamo portato avanti come Giunta comunale e come gruppo consiliare di maggioranza nella vita amministrativa di questi ultimi 5 anni. Una legislatura che, peraltro, ha visto circostanze complesse, con da ultima l’emergenza Covid19 che ha stravolto necessariamente il flusso di lavoro amministrativo, mettendo al primo posto le esigenze dei cittadini e delle fasce più deboli della popolazione, insieme a tutte le attività colpite dalla crisi economica, provate da una situazione senza precedenti. E nonostante tutto ciò ci siamo impegnati per raggiungere comunque obiettivi importanti a beneficio della collettività, come, per citare un esempio per tutti, la messa a punto di una sempre maggiore sicurezza idrogeologica con il rafforzamento arginale del Serchio su tutto il territorio, attraverso una serie di interventi, alcuni conclusi e altri di prossima realizzazione come confermato dall’assessora regionale alla Difesa del suolo Monia Monni, in visita a Vecchiano proprio lo scorso 2 dicembre, che nell’occasione ha garantito la cantierizzazione a stretto di giro di altre lavorazioni.


“Ringrazio pertanto il partito, e anche la struttura comunale che, con il rispettivo lavoro, nonostante questa fase complessa che per il nostro Comune era iniziata ben prima della pandemia, ha fatto sì che svariati risultati siano stati raggiunti - conclude il sindaco - adesso ci metteremo al lavoro per portare avanti una serie di progetti che sono stati interrotti proprio dall’emergenza sanitaria, affiancando, a questi, nuovi specifici obiettivi per il buonvivere comune di Vecchiano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vecchiano, fumata bianca: sì alla ricandidatura di Angori alle prossime amministrative

PisaToday è in caricamento