rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica

Caro carburante: approvata la mozione del consigliere Pasqualino

Il documento presentato dall'esponente leghista per sostenere imprese e cittadini

Il Consiglio comunale di Pisa ha approvato la mozione sul caro carburante presentata dal consigliere della Lega Giovanni Pasqualino.
“Una mazzata e non di poco è venuta a destabilizzare la nostra tranquillità - commenta Pasqualino - gli aumenti esorbitanti del carburante stanno di fatto colpendo milioni di italiani costretti a fare conti con uno stipendio sempre più che esiguo e un caro carburante aumentato in modo vertiginoso nel giro di pochi giorni. Diversi paesi europei si sono attivati per far fronte a questo rincaro che come dicevo, colpisce il portafoglio dei cittadini non solo per l’acquisto del carburante ma anche per i fisiologici aumenti dei prodotti alimentari e non. Le aziende - continua - sono costrette ad aumentare il costo di acquisto dei propri prodotti per far fronte al caro carburante e se da un lato le imprese possono aumentare, dall'altro il cittadino medio che percepisce uno stipendio, non ritrova nessun aumento ed è quindi costretto a far fronte a tale spesa con grosse difficoltà. Ovviamente è tutta una catena perché se è vero che le aziende possono aumentare il prezzo dei propri prodotti, è altresì vero che gli acquirenti diventano sempre meno e quindi anche le imprese sono soggette ad ulteriori perdite economiche. Una crisi - conclude Pasqualino - che colpisce tutti e che sta creando grande preoccupazione e spero che tutte le Istituzioni facciano sentire la propria voce. Il Consiglio comunale di Pisa con questa votazione favorevole, chiede al Governo di intervenire con una misura di urgenza sull'esigibilità dell’accisa sul carburante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro carburante: approvata la mozione del consigliere Pasqualino

PisaToday è in caricamento