Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Nuovo Registro delle unioni civili: approvato dalla Commissione del Consiglio Comunale

Aumenta i diritti in tema di partecipazione e pari opportunità. Ora spetterà al Consiglio Comunale il via libera definitivo

La consigliera Rita Mariotti

Approvato ieri, mercoledì 27 gennaio, dalla 4ª Commissione del Consiglio Comunale, il nuovo Regolamento Comunale sul Registro delle unioni civili. Ora toccherà al Consiglio Comunale l’approvazione definitiva.

“Dopo un lungo dibattito durato oltre tre mesi siamo infine arrivati all’approvazione  - ha così commentato la consigliera Rita Mariotti (In lista per Pisa) che è anche presidente di questa Commissione - questo nuovo Regolamento chiarisce meglio la tipologia delle coppie che possono iscriversi al Registro delle unioni civili e aumenta i diritti che possano poi vantare, in tema, in particolare, di partecipazione e pari opportunità. Inoltre, questo nuovo Regolamento dà la possibilità di accesso ai diversi servizi comunali, come i servizi educativi e sociali e d’ora in poi sarà anche più facile l’iscrizione. Com’è noto sono molti anni, dal lontano ’97,  che presso il Comune di Pisa esiste un registro dove le coppie, sia etero che omosessuali, possano iscriversi. Il Comune di Pisa è stato il primo Comune in Italia ad istituirlo. Ad oggi in Italia sono 323 i Comuni che ce l’hanno”.

Questa proposta di delibera, di cui la relatrice è stata la consigliera Alessandra Mazziotti (PD), è stata approvata, oltre dalla forze di maggioranza (PD, I Riformisti e In lista per Pisa), anche dai consiglieri di Una città in comune-Prc, M5S, e Sel. Contrari Pdl- Forza Italia.

Attualmente nel Registro delle unioni civili del Comune di Pisa sono iscritte 66 coppie, a larga maggioranza sono eterosessuali e l’età media è di 36 anni e mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Registro delle unioni civili: approvato dalla Commissione del Consiglio Comunale

PisaToday è in caricamento