Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

Lega Nord: Edoardo Ziello eletto segretario comunale di Pisa del partito

L'assessore a Cascina lancia la sfida elettorale per Pisa 2018: "Con noi città più sicura e più pulita"

Nella serata del 23 giugno a Pisa, presso la sala convegni dell'Hotel La Pace, si è svolto il Congresso Comunale della Lega Nord alla presenza del segretario e vicesegretario Regionale, Manuel Vescovi e Guido Mottini, del segretario provinciale Gabriele Gabbriellini e del sindaco di Cascina, nonché vicesegretario provinciale, Susanna Ceccardi. Il Congresso ha visto l'elezione all'unanimità dei consensi come segretario del militante Edoardo Ziello e del suo Consiglio Direttivo, formato da sei persone.

"La Lega - hanno detto Vescovi e Mottini - essendo partito di riferimento per il Centrodestra, ha una grande responsabilità, cioè quella di trainare la futura coalizione verso la vittoria nelle prossime elezioni amministrative. I militanti di Pisa hanno fatto bene a scegliere Edoardo poiché è una persona seria e preparata. A Cascina sta facendo un grande lavoro, essendo riuscito a mettere gli italiani al primo posto nelle politiche sociali e la sua esperienza saprà metterla a disposizione del gruppo che guiderà".

"Ringrazio Francesca Ughi, Commissario Comunale uscente - dice Gabbriellini - per aver gestito il gruppo in questa fase transitoria ed Edoardo per aver accettato la proposta di guidare e coordinare il gruppo di Pisa, in vista della prossima competizione elettorale, che io, di comune accordo con Susanna Ceccardi, gli ho formulato. Sono estremamente contento che i militanti di Pisa abbiano espresso, a voti unanimi, la loro volontà di conferire tale incarico ad Edoardo poiché significa che viene visto come una figura in grado di traghettare il gruppo verso la battaglia delle battaglie: le elezioni amministrative del 2018 che scriveranno la storia della nostra Provincia".

Il primo commento del nuovo segretario: "Ho accettato l'incarico proposto dalla mia dirigenza regionale e provinciale con spirito di servizio, chiedendogli, però, di non utilizzare lo strumento della nomina commissariale, ma quello del voto congressuale poiché ho voluto tastare con mano, sottoponendomi al giudizio dei militanti pisani, il livello di gradimento della mia figura come guida del gruppo e il risultato mi gratifica molto poiché nessuno si è candidato contro di me e soprattutto perché, intorno alla mia candidatura, c'è stato un consenso trasversale che ha coinvolto sia i militanti più anziani che quelli più giovani e questo non può far altro che legittimare in pieno la mia azione politica". 

Lo sguardo va già al 2018: "La campagna elettorale di Pisa sarà estenuante e si concentrerà su alcune politiche davvero fallimentari dell'Amministrazione Comunale uscente, come quelle sulla sicurezza, sul decoro urbano, sulle politiche sociali e sul rilancio delle attività produttive. Il mio obiettivo è analogo a quello che ho avuto nella campagna elettorale di Cascina: creare un gruppo di donne e uomini liberi, stimati in città e lontani da logiche clientelari, in grado di permettere alla Lega non soltanto di confermare il 18%, preso alle scorse elezioni regionali, ma di superare, tale soglia, sfondando il tetto del 20%, come fatto nel Comune di Cascina. Con la Lega al governo di Pisa si garantirebbe una città più sicura e più pulita, in cui gli italiani verrebbero messi al primo posto nelle graduatorie delle case popolari e per le misure di sostegno sociale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Nord: Edoardo Ziello eletto segretario comunale di Pisa del partito

PisaToday è in caricamento